L'altro giorno mi è venuto il pallino di fare una crostata di mele poi si sa, da cosa nasce cosa e, strada facendo mi sono sbizzarrita in una crostata cuor di mela (molto simile all'apple pie americano) profumata e buonissima.

Amando lo stile minimal, less is mor :-) per il top ho semplicemente impresso un motivo geometrico e lineare con i rebbi della forchetta, che richiama quello del "Principe di Galles".
Se vi servono altre idee per il top date una sbirciatina QUI il nostro post tutto dedicato ai Pie Top.

Come frolla ho optato per un impasto che ho collaudato quest'estate: yogurt, burro e niente uovo, ma potete usare la vostra frolla preferita oppure la nostra frolla veloce fatta QUI.


Vi confesso che con la frolla "alleggerita" allo yogurt mi sono trovata bene, oltre che per il gusto di vera frolla, anche perché nel passaggio della decorazione si è rivelata di una consistenza morbida e malleabile.
La ricetta di oggi è uno dei miei piatti preferiti! 
Il Greenery, colore dell'anno, continua ad essere una bellissima ispirazione e fonte di idee.

Raffinato, di un verde delicato, un profumo invitante e un sapore che avvolge i sensi.

L'eleganza della semplicità. 


Un risottino fatto bene è sempre una ottima scelta. 
Presentato nel modo giusto e accompagnato da un buon vino, in questo caso vi consiglio un bianco secco e frizzante, diventerà anche un tuo cavallo di battaglia. 

Provare per credere. 
Porta anche tu a tavola bellezza e bontà. 

Ingredienti per 2 persone

160 gr. di riso carnaroli
1 scalogno
1/2 bicchiere di vino bianco secco
120/140 gr. di stracchino
1 mazzetto di basilico
brodo bollente (circa 500 ml.)
1/2 cucchiaio d'olio extra vergine di oliva
20 gr. circa di burro
un cucchiaio di parmigiano grattugiato e una noce di burro per finire (facoltativo)

Esecuzione

In una tegame fai imbiondire lo scalogno tagliato a fettine finissime con l'olio e il burro.
Aggiungi il riso e fallo tostare, sempre mescolando con il cucchiaio di legno,  per altri 1 o 2 minuti Sfuma con il vino e lascia evaporare.
Aggiungi mano mano il brodo a mestoloni e, mescolando sovente, porta a cottura il riso.
Nel frattempo frulla nel blender o col mixer ad immersione, lo stracchino con le foglioline di basilico fino ad ottenere una crema dal colore verde omogeneo.
Quando il riso è cotto, togli dal fuoco, aggiungi la crema al basilico e amalgama bene. Volendo aggiungi anche una noce di burro e un po' di parmigiano grattugiato.
Copri e lascia riposare il risotto per 5 minuti quindi impiatta e decora con fiori eduli freschi o disidratati e a seconda della stagione e del gusto con oppure con pinoli tostati.