Pere, Roquefort, noci e rucola {l'insalata in piedi}

16.1.14


Mi piace comporre i piatti in modo che siano appetitosi anche per l'occhio e sperimentare sapori antichi in una veste nuova. Queste pere e roquefort io le definisco un insalata in piedi. Concedetemolo dai, perché si tratta di una insalata a tutti gli effetti.
Sarebbe quasi da modificare il proverbio in:
al contadino non far sapere quanto é buono il Roquefort con il miele e le pere!


Ingredienti:

Per questa insalata non metto le dosi perché é una di quelle cose che va a gusto e a occhio,
calcolate una pera a testa, ma anche qui dipende dalla grandezza della pera.

Pere
Roquefort (a cubetti)
noci (sgusciate)
rucola
sale e pepe 
miele (quello dei fiori che preferite basta che fluido) 
dei stecchini di legno per spiedini

Esecuzione:

Taglia la calotta inferiore alle pere in modo che stiano in piedi da sole.
Non togliere il torsolo (i commensali si arrangeranno con coltello e forchetta)
Tagliare le pere a fette dello spessore di circa 1,5-2 cm.

Comincia a ricomporre la pera in questo modo:
1) fettina di pera
2) rucola (sale e pepe se ti va)
3) cubetti di Roquefort e noci spezzate
copri con un altra fetta di pera e così via fino al ricomponimento del frutto.

Infila partendo dall'alto con decisione,  ma senza troppa pressione, lo stecchino di legno nella pera per fissare gli strati tra loro.

Fai cadere dall'alto sulla pera un cucchiaino di miele.



12 commenti:

  1. Ma sono bellissime queste pere! veramente un'idea carina...

    RispondiElimina
  2. Carine! Bisogna farle con delle pere buone... non so, io faccio sempre una fatica a trovarle buone... e sí che adoro le pere col formaggio!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai un Merkur vicino? Li c'è abbastanza scelta almeno quando c'ero io ne trovavo...
      Un bacione caro amico! E un saluto a Vienna!!!

      Elimina
  3. Che idea originalissima. Ti scopro oggi casualmente da un click su click in instagram ;)

    RispondiElimina
  4. Fichi e prosciutto in estate, cacio con le pere in inverno . Antichi e gustosissimi abbinamenti , poi arriva l'artista e da il tocco . Brava Laura ! Lo provero senz'altro. Molti baci. Pino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pino, che bella cosa che mi hai detto, sono proprio felice, grazie

      Elimina
  5. Brava Laura un piatto che, secondo mé puo essere antipasto ma anche dessert, semplicemente stupendo
    un bacio Angela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Angela sono sempre felice quando vieni a trovarmi qui credimi! Hai ragione può essere anche un ottimo dessert, provala perché é davvero da leccarsi i baffi

      Elimina
  6. Risposte
    1. Ciao Elisa, ti ringrazio molto son soddisfazioni -)

      Elimina