Crème brûlée moderna {dolce seduzione}

13.2.14


Crème brûlée moderna ovvero; dolce seduzione. Attente! Crea dipendenza. Ci metterete più tempo a pesare gli ingredienti che a relizzarla.
L'ho fatta l'altro giorno e ci ho messo meno di 10 minuti, a parte un paio di orette dove se lei se ne sta buona buonina in frigo a rassodare, ma questo lo fa benissimo da sola.
La Crème brûlée moderna, come la definisco io, non vi darà nè ansia da forno nè apprensione da bagnomaria o tempi centellesimati di cottura perché non si cuoce in forno, ma sul fuoco in 5 minuti.





Ingredienti per 4 persone: 

per la crema:
2 dl di panna fresca
3 tuorli
1/2 stecca di vaniglia (o 172 bustina di vanillina)
30 gr. di zucchero
1 presa di sale
1 cucchiaino di maizena

per la decorazione:
biscotti sable al cioccolato o della torta o cup cakes al cioccolato che ti avanza, io ho usato biscotti e una fettina di torta (serve per fare la terra)
dei grani di melograno
2 rametti di rosmarino

Esecuzione:

Porta a ebollizione la panna con la vaniglia e lo zucchero.
A parte sbatti con il frullino i tuorli con la maizena e il sale fino a che diventano chiari e spumosi.
Aggiungli alla panna e riporta ad ebollizione.
Lascia sbollire per 10-15 secondi sempre mescolando altrimenti si attacca.
Spegni il fuoco e versa subito il composto nei bicchieri.
Metti tutto in frigorifero per un paio d'ore.
Trascorso questo tempo sbriciola i biscotti o la torta al cacao (o tutti e due) e, con un cucchiaio, disponi nei bicchieri sopra la crema. fai cadere a pioggia alcuni grani di melograno e infila il rametto di rosmarino al centro.

La ricetta é tratta da Wienerin Kocht Nr. 2/2011 ed é una creazione nientepopódimeno che di Pierre Reboul Maître-Patissier che, tra l'altro é stato Chefpatissier del Café Central di Vienna.



12 commenti:

  1. Another wonderful pudding. I could be tempted by this and I rarely eat sweet things.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Adrian looks, this is really delicious, small, so it is not too sweet!

      Elimina
  2. Bella la combinazione di consistenze, sapori e colori.
    Come anche nei tuoi quadri c' é sempre armonia.
    Non appena potró di nuovo camminare normalmente voglio fare una cena Timoebasilico dall' inizio alla fine :) baci Angela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Angela sei proprio cara te! Sono sempre cosi contenta di vederti.
      Devi fare le mie ricette si! Cosí anche Berlino conoscerá timoebasilico!
      -)) non vedo l'ora che torni a sgambettare con il tuo elegante kleine Schwarze! un bacino!

      Elimina
  3. Ti pinno! bellissime le foto e idea troppo troppo carina!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Margherita! ... A me piacciono molto le tue...
      Un bacio e grazie mille!

      Elimina
  4. Decisamente un'idea strepitosa, sia nella preparazione che nella presentazione!! Complimenti di cuore!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Federica! In effetti questa é una ricetta super perché si fa in fretta, con pochi ingredienti, non va in forno, insomma é perfetta. E fa un figurone!

      Elimina
  5. Brava Laura. Riesci sempre a creare delle cose molto speciali e d'effetto! Buon sabato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Carlotta! Grazie di cuore -)) buon week end!

      Elimina
  6. Wow che ricettona questa...voglio provare a farla! Grazie per averla condivisa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara Mimma, provaci dai é facile ed é adatta per te che sei fashion girl! Un bacione cara

      Elimina