Yogurt cake {senza cottura}

14.3.14


Questa delicata cheesecake vede l'utilizzo dello yogurt greco, decisamente più cremoso e che io adoro. È di ottima presenza e vi assicuro che il sapore non é da meno. Decisamente perfetta é il Bon Ton fatto torta. Protagonista di una tavola primaverile, magari all'aperto in un giorno di sole.


Ingredienti per uno stampo apribile di 24 cm.:

per il biscuit 
200 gr. di biscotti tipo digestive
80 gr. di burro

per la crema
450 gr. di yogurt greco
3 dl di panna fresca
10 gr. di colla di pesce

Esecuzione:

Prima di tutto rivesti lo stampo apribile con la carta da forno. Per il fondo apri lo stampo, metti la carta e richiudilo tagliando le parti che restano fuori. Per il bordo  taglia una striscia di carta e bagnala con dell'acqua, in questo modo aderirà perfettamente. Questa fase del rivestimento dello stampo é molto importante.

Per il biscuit:
trita finissimi i biscotti nel mixer e fai sciogliere il burro in un pentolino.
Amalgama bene in una ciotola i biscotti ridotti a farina con il burro fuso.
Versa il composto nello stampo e con un cucchiaio fai pressione per compattarlo bene. Fai un livello unico senza bordi.
Riponi lo stampo in frigo (prima di versarci la crema dovrà passare almeno mezz'ora).

Per la crema:
Fai rinvenire la colla di pecse per 5 minuti in acqua fredda, quindi strizzala e scioglila in un pentolino con 2 cucchiai di panna, mescolando continuamente.
Lascia intiepidire e uniscila allo yogurt a temperatura ambiente mescolando con un frullino elettrico (o una frusta) per alcuni minuti.
Monta il resto della panna e incorporala al composto di yogurt.

Prendi lo stampo dal frigo e versaci il composto, livellando con una spatola e creando dei piccoli solchi in modo che la superfice non sia liscia.
Riponi tutto in frigo per almeno minimo 3 ore.

Io ho guarnito la torta con dei fiori commestibili e del timo e l'ho servita con il caramello salato che ho fatto qui!
La ricetta della crema allo yogurt l'ho trovata su myself nr. 25



16 commenti:

  1. This looks wonderful but I won't be making this one as I hardly ever eat sweet things.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hi Adrian, I know that you are not for sweetsfood! Anyway this cake herself has no sugar inside, (except the cookies biscuit) so isn't so sweet

      Elimina
  2. buona questa cheesecake Laura!!!
    pensa che a me e a mio marito piacciono così tanto che un paio d' anni fa frequentammo addirittura un corso sulle cheesecake!!! : ))))))
    bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Serena carissima :-)
      Nei corsi dopo se magna quello che si fa vero?? :-)))) Scherzo!
      Sono buonissime... é vero! Pensa che io le ho scoperte tardi, ma ora mi sto rifacendo, questa allo yogurt greco é una delle nostre preferite!
      Un bacione!

      Elimina
  3. Che bontà Laura! e poi è così semplice!! Sicuramente voglio provare anche il caramello salato. Unica mia frontiera da superare: la colla di pesce! Sai che non l'ho mai usata? Al prossimo giro al supermercato la compro così poi posso fare questa bellissima torta. La tua presentazione è sempre super perfetta... <3 Un bacione bella!!!! M.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara!
      Guarda è una torta davvero semplicissima,
      se non hai mai usato la colla di pesce o gelatina (tutte e due le trovi in fogli) ti do qualche dritta.
      Devi pesarle esattamente, hai la bilancina vero?
      Poi la devi mettere in una scodellona o bacinella con abbondante acqua e fai ammollare bene. Poi la strizzi con le mani e la metti nel pentolino caldo con un po' di panna a sciogliere.
      Vedrai che al momento, una volta sciolta è liquida, non ti spaventare e sopratutto non aggiungerne (le dosi indicate devono essere rispettate) poi si rassoda una volta in frigo e ci mette un paio d'ore.
      Un bacione!

      Elimina
    2. Grazie mille per queste super dettagliate istruzioni! Ho intenzione di farla presto, il tempo di finire tutti i dolci che girano per casa! :-D baciobacio, msbx

      Elimina
    3. -) sono curiosa poi fammi sapere... Senza stress

      Elimina
  4. Continuo a trovare strano chiamare il cheesecake, "la cheesecake" come fanno in molti. Seguendo anche la regola tedesca che il genere deriva dalla seconda parola, quindi da cake, secondo me é piú corretto dire IL cheesecake. A meno che uno solitamente non dica "ho fatto una cake". :-P
    Ad ogni modo, io adoro il cheesecake! E poi per la faccenda del caramello salato ti mando una roba via email ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grissy ora mi fai venire I dubbi! Sai che credo sia una cosa psicologica perchè a me mi viene da dire la cheesecake? Credo perchè nel mio inconscio collego con torta al femminile...
      Sono curiosa della tua email -)))
      Un bacione!

      Elimina
  5. Che meraviglia! La devo proprio provare!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Caterina! È buonissima e fresca. Poi senza forno è proprio pratica.
      Se per Caso la fai poi fammi sapere -)
      Un abbraccio cara!

      Elimina
  6. Il caramello salato provoca dipendenza, almeno per me é così. Messo su questo "yogurt cake" non riesco neppure ad immaginarmelo. Un sogno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Margherita, il caramello salato é una delle cose più buone che io abbia mai assaggiato e hai ragione crea dipendenza, é successo a molti, per questo io ne faccio sempre solo un vasetto.
      Su questa torta secondo ci vuole proprio... :-)

      Elimina
  7. Avrei voluto commentare tutti i tuoi post per dire "ma che meraviglia, grazie dello spunto e della ricetta!"... ma poi ho pensato fosse meglio lasciarne uno solo :)
    Ho scoperto il tuo sito per caso pochi giorni fa grazie a Instagram e sono qui a rimirare le tue ricette/foto da quel giorno!
    Davvero un bellissimo lavoro, complimenti :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia!
      Ti ringrazio infinitamente, mi fa davvero piacere quello che dici! Grazie!

      Elimina