DIY home chic home {l'alberello pasquale essential chic}

7.4.14


La tradizione dell'albero di Pasqua l'ho imparata a Vienna. A me é sempre piaciuto anche se, sono sincera, nei miei lunghi anni viennesi non l'ho ho mai fatto ed é una di quelle cose di cui non si sanno il perché. Adoravo però i mercatini pasquali della città tra cui quello di Schönbrunn e quello in pieno centro, a due passi da Stephans Platz, del Freyung, che é il mio preferito e dove ogni anno puntualmente mi fermavo incantata davanti a montagne di uova colorate rigorosamente dipinte a mano. 
L'usanza di cogliere rami con o senza gemme e addobbarli con uova vere, svuotate dal contenuto e colorate a mano é tipica dei paesi a lingua tedesca estendendosi a tutto il nord Europa. Si fa anche in Svizzera naturalmente.
Questa tradizione ha principlamente lo scopo di coinvolgere i bambini e la loro creativitá, creando bei momenti di allegra raccolta famigliare. 
Ultimamente l'albero di pasqua sta prendendo piede anche in Italia. 
Questo DIY non é difficile ma é abbastanza impegnativo. Richiede varie fasi di lavorazione ma se avete pazienza potrete realizzare questo simpatico alberello che, statene certe vi darà soddisfazioni.


Cosa ti serve:

per l'albero:
rami e ramoscelli con o senza gemme
1 vaso
(se non hai un bosco od un parco vicino, i rametti puoi anche comprarli nei negozi di fiori ben forniti o nei mercatini)

per le uova:
uova (circa 10)
1 chidino (o 1 spesso ago da lana) 
una pompetta di gomma
(svuotare le uova é una cosa delicata e non facilissima quindi ti consiglio di comprare delle uova in materiale sintetico bianche che poi tu colorerai)

per colorare le uova:
colori a tempera o acrilici 
1 pennello grosso (per dare il colore di base alle uova)
1 pennello fine (per fare le decorazioni)

per appendere le uova:
nastrino di raso o un nastro di altro materiale 
(puoi usare anche spago, rafia o filo trasparente)
un uncinetto sottile
attaccatutto

Esecuzione:

1) svuota le uova:
con il chiodino e con un gesto deciso fai due fori uno in cima e uno in fondo all'uovo. 
Appoggia la pompetta di gomma sul foro superiore dell'uovo (mi raccomando non infilare il beccuccio della pompetta dentro al foro). Fai entrare molto delicatamente aria nell'uovo e vedrai che piano piano il liquido uscirá dal foro sottostante. In alternativa alla pompetta puoi soffiare dentro al foro superiore. Quando le uova sono svuotate cerca di sciacquarle all'interno aiutandoti con la pompetta, lavale e falle asciugare.
Come ho già detto sopra lo svuotamento delle uova non é un operazione non facile, io dopo averne svuotate due, e rotte quattro, ho optato per quelle di plastica bianche da colorare. 

2) colora le uova:
con il pennello più spesso colora uniformemente tutte le uova dei colori che preferisci, io ho scelto le tonalità di grigio, ti basta aggiungere sempre un po' di bianco per creare le varie tonalità. 
colora prima una metá, lascia asciugare e poi fai l'altra metá, e fai asciugare.































3) decora le uova:
con il pennellino più sottile decora le uova a tuo piacimento, io le ho decorate ton-sur-ton tutto sul grigio, usando sempre le solite tonalità create prima ottenendo un risultato raffinato. Fiorellini, cuoricini, righe, polka dots e tutto quello che ti viene in mente.
Se fai disegni giometrici ti puoi aiutare con il classico nastro adesivo di carta. Fai asciugare bene.














4) applica il nastrino per appendere le uova:
taglia il nastrino che hai scelto per appendere le uova a strisce di circa 8-10 cm. Se il nastrino fosse largo devi tagliarlo in due, la larghezza ideale é 1 cm.
Con l'aiuto dell'uncinetto fai entrare i due capi del nastrino dentro il foro superiore dell'uovo. Se compri le uova di plastica bianche dovrebbero avere già un foro nella parte superiore, altrimenti fallo tu col chiodino.
Una volta infilati i due capi del nastrino nel foro se necessario fissa con una goccia di attaccatutto.















































5) componi l'albero:
Disponi in modo armonioso i rami in un vaso (come vaso io ho scelto un annaffiatoio di latta provenzale).
Appendi le uova e... buona Pasqua!

4 commenti:

  1. Davvero un gran lavoro!
    brava, sono bellissime :)
    Fiore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fiorenza!
      Eh si in effetti é stato un lavoro! Ma mi sono divertita :-) e poi sta benissimo in casa!
      Grazie cara spero che lo farai, se hai domande chiedi mi raccomando.
      Un bacione

      Elimina
  2. Che lavoro meraviglioso hai fatto!! Complimenti per la bravura e il tempo che hai dedicato, vorrei provare anch'io ma non so se ho abbastanza tempo. Un bacio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Federica! Grazie mille per i complimenti! Guarda in effetti bisogna ritagliarsi del tempo per farlo, ma se ci riesci sarebbe bello e vedrai che ti divertirai!
      Un bacione grande!

      Elimina