Gnocchi di patate all'aglio orsino {gnocchi verdi}

11.4.14

No ma voi credevate che io mi sarei fermata agli gnocchi viola? Non sia mai! Ho in mente mille cose dasperimentare e, se valide, da condividere con voi!
Allora... é primavera! E fin qui ci siamo. Volevo creare degli gnocchi in un colore fresco, che facesse molto printemps e glamour. Ma certo, il verde chiaro!
E qui viene il bello! Ho unito l'utile al dilettevole usando l'aglio orsino, che adoro, e che mi ricorda i boschi viennesi che in primavera ne erano letteralmente ricoperti! L'aglio orsino é molto più delicato dell'aglio e in questi gnocchi il sapore é appena appena accennato risultando delicatissimi.
Per questa ricetta ti serve la centrifuga o estrattore di succo.


Ingredienti per 4 persone:

1 kg di patate farinose
300 gr di farina + quella per la spianatoia
1 pizzico di sale
60 gr. circa di aglio orsino

Esecuzione:

Lessa le patate con la buccia (volendo le puoi anche pelare e lessare senza buccia)
Mentre le patate si cuociono, passa l'aglio orsino alla centrifuga e ricavane il succo, e mettilo in frigo.
Una volta lessate rimuovi la buccia e passale ancora calde allo schiaccia patate, se non ce l'hai usa la forchetta.

Disponi le patate schiacciate sulla spianatoia infarinata per bene e incomincia ad impastare energicamente, aggiungendo poco alla volta la fratina, l'estratto verde di aglio orsino (tutto in una volta), l'uovo intero ed il sale. Devi ottenere un impasto omogeneo ed elastico, se necessario non esitare ad aggiungere ancora della farina, in quando l'estratto di aglio orsino, essendo liquido tende ad umidificare l'impasto e, in ogni caso dipende anche dalle patate.

Quando vedi che l'impasto ha la consistenza giusta, forma dei rotoloni di 1,5-2 cm di diametro e tagliali con un coltello infarinato.
Man mano che li tagli disponili su un canovaccio infarinato e lasciali riposare 15-20 minuti prima di cuocerli in acqua bollente. Buttane sempre una piccola quantità, non tutti in una volta. Quando vengono a galla sono pronti da prelevare con una schiumaiola. Condisci a piacere.

Questi gnocchi li puoi tranquillamente congelare.





4 commenti:

  1. Laura troppo tempo che non passavo di qua! Abbi pazienza! Avevo visto spuntare questa meraviglia su Instagram, non potevo non passare a dirti qualcosa! con questi colori mi fai impazzire!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. -)) Margherita sono buonissimi! Se ti capita dell'aglio orsino fra le mani li devi fare!

      Elimina
  2. Dove trovo le patate farinose e l'aglio orsino.?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Federica :-)
      Le patate farinose sono semplicemente quelle per fare il purè, le trovi dappertutto, chiedi al fruttivendolo oppure al supermercato é specificato sulla confezione. Per quanto riguarda l'aglio orsino é molto più difficile, infatti non si trova facilmente e dappertutto. In Italia é difficile trovarlo. Comunque se hai un fruttivendolo di fiducia puoi chiedere di procurarltelo, il nome con cui é conosciuto nelle zone di origine é Bärlauch. Spero di esserti stata utile,
      buona serata!

      ps: se ti piace il colore verde uniforme per gli gnocchi, puoi fare lo stesso procedimento con gli spinaci, anche se vengono più scuri come tonalità

      Elimina