Macarons salati {al salmone, ricotta e aneto}

29.5.14


Bene! Sono così felice che i cocktails party chic siano tornati in voga, tra l'altro, sopratutto tra le giovanissime! Per non parlare poi delle apero-cene che, se non ci fossero loro a dirci che l'estate sta arrivando visto il tempo ultimamente! Così, grazie anche il successo dei mini-bignè salati alla crema di asparagi che ho fatto qui, sono ispiratissima dalla pasticceria salata! Si si proprio così. E siccome a me piacciono le cose difficili mi sono lanciata in questi macarons salati. Risultato? Ottimo!
Badate bene che, se non era la prima volta con il signor macaron poco ci mancava perché in effetti era la seconda! Ci credete che sono venuti perfetti? ... beh dai, quasi perfetti, non sottilizziamo.



Ingredienti per circa 25 macarons:

per gusci dei macarons
2 albumi (ho usato uova da 53 gr.)
100 gr. di zucchero
100 gr. di zucchero a velo
70 gr. di farina di  mandorle
1 pizzico di sale

per farcire i macarons
1 etto circa di salmone affumicato
3 cucchiai di ricotta
aneto (in alternativa finocchietto)

Esecuzione:

Monta gli albumi, con l'aggiunta di 1 pizzico di sale, a neve ben ferma. Aggiungi lo zucchero un cucchiaio alla volta continuando a sbattere (io uso le fruste elettriche) per circa 5 minuti, finché lo zucchero non si sia sciolto del tutto e la neve risulti liscia e compatta.
Setaccia lo zucchero a velo con la farina di mandorle e aggiungile delicatamente un po' alla volta alla neve mescolando con una spatola di legno dall'alto verso il basso per non smontare gli albumi.
Rivesti con la carta la placca del forno e metti l'impasto in una sac à poche o in una siringa per dolci e  forma delle meringhette rotonde e lisce di circa 3 cm. di diametro lasciando spazio sufficiente tra una e l'altra in modo che non si attacchino.
Spolverizza con zucchero a velo e lascia riposare per circa 20 minuti.
Nel frattempo scalda il forno a 140°. Successivamente inforna i macarons per 20 minuti. Sfornali e lasciali intiepidire bene sulla placca senza toccarli. Una volta tiepidi staccali con delicatezza dalla carta da forno e disponili in un un largo piatto a raffreddare del tutto.

Ora prepara la farcia. Mescola dell'aneto tagliuzzato alla ricotta. Ricava dal salmone dei tondini delle dimensioni dei macarons o semplicemente dei pezzetti e farcisci prima con la ricotta all'aneto e poi con il salmone.

Io ho usato un foglio in silicone per macarons se non ce l'hai niente paura, ti consiglio di disegnare con la matita tanti cerchietti sulla carta da forno in modo da darti le dimensioni (ricordati di girare la carta da forno, prima di procedere con il disporre l'impasto, così non vengono a contatto con il segno della matita)
Questa sfiziosa ricetta arriva da qui io ho apportato le mie modifiche.

11 commenti:

  1. Questi macarons sono una vera chicca! non vedo l'ora di organizzare un brunch in terrazza, meteo permettendo, e proverò a farli! tra l'altro, adoro il salmone! *-*
    Un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anna Rita!
      Per un brunch sono proprio ideali! Brava!

      Elimina
  2. I have only ever made sweet macaroons. I will have to try savoury ones. There seems no good reason not to.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hi Adrian! Yes you should try them! It's somethings new! As appetizer for an aperitif or even for brunch!

      Elimina
  3. Bravissima, questi macaron sono spettacolari, belli ma soprattutto (immagino) buonissimi! Salmone e aneto poi si sposano a meraviglia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Monica Giustina,
      per i miei gusti sono a dir poco perfetti, io amo il dolce accostato al salato, se anche tu sei come me allora lanciati dai!!

      Elimina
  4. Mi piace un sacco la pasticceria salata! Qui a Bologna quando facciamo l'aperitivo andiamo sempre in una pasticceria di fiducia, che ha anche il lato bar con un barman davvero bravo, e ci servono cose sfiziose e bellissime! Tanto che non riuscirei più a trovare bello un apericena di quelli da bar con focacia e pizzette. Sono diventata snob! hahahah. ;-) Questo tuoi macaron sono fantastici! Mi fa un po' paura la preparazione perchè tutti dicono che è difficilissimo... ma prima o poi io ci provo eh! Un bacione Laura! E complimenti per le tue composizioni e le tue foto sempre super artistiche.... Baciooooooooo! Marta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marta cara!
      Hehehehe in effetti qui non c'é nulla a che vedere con pizze o focacce (che comunque dai se fatte bene non sono mica male eh?) ... la pasticceria salata ha 10 marcie in più!
      Ti abrraccio!

      Elimina
  5. presenteza dello zucchero è fondamentale per la riuscita dei macarons? O può essere sostituito con un pizzico di sale, pepe o parmigiano? O magari scorza grattugiata di limone?

    RispondiElimina