Sciroppo ai fiori di sambuco { Holundersaft }

21.5.14


Bene! Una ricetta direttamente a base di ingredienti auto-raccolti nel bosco, cosa che stra-adoro da sempre. E ri-bene anche perché questa é un altra ricetta tipica della zona germanofona che so tra le vostre preferite in fatto di cucina tipica e non solo. Io l'ho imparata a Vienna, dove si chiama Hollersaft e dove, in primavera, lo preparara fa il 99% della popolazione con i profumati fiori di sambuco che si raccolgono durante stupende passeggiate dietro nel Wienerwald dietro a Grinzing o a Neustift am Walde. So che anche in Germania e Svizzera é una vera tradizione e che si prepara anche in alcune zone dell'Italia. Fatto sta che é buonissimo, si beve allungato con l'acqua frizzante e i bambini ne vanno pazzi. I più grandi lo aggiungono al prosecco e, con delle foglie di menta ne fanno un leggero e rinfrescante aperitivo chiamato Hugo.



Ingredienti per 1 lt. di sciroppo:

1 lt. d'acqua
1 kg. di zucchero
1/2 bicchiere abbondante di succo di limone
2 limoni bio interi
20-25 fiori di sambuco
Esecuzione:

Versa l'acqua in una bacinella di vetro capiente, aggiungi lo zucchero e il succo di limone.
Lava bene i limoni, talgiali a fette e aggiungili allo sciroppo. Lava velocemente i fiori di sambuco sotto passandoli sotto l'acqua corrente con il getto a pioggia scolali ed aggiungili allo sciroppo. 
Mescola bene con un cucchiaio di legno. Copri la bacinella con della pellicola trasparente e metti in frigo per 3 giorni senza aprire o rimestare.
Passati i 3 giorni dai una rimestata con il cucchiaio di legno e filtra lo sciroppo 2 volte attraverso un colino.
Riempi una bottiglia a chiusura ermetica e conserva in frigo. 
Lo sciroppo si conserva fino a due mesi ma se volete prolungare il tempo di conservazione aggiungete dell'acido citrico assieme agli ingredienti (circa 50 gr.).



8 commenti:

  1. This does sound good on a hot afternoon.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Yes Adrian this is perfect in hot summer days!

      Elimina
  2. Tra un anno andrò in pensione e allora proverò tutte le tue ricette!!! Questo sciroppo mi piace moltissimo e quando vado in Alto Adige lo prendo sempre...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :-) Caterina! Si hai ragione in Alto Adige si fa molto questo sciroppo! Ma li da voi i fiori di Sambuco si trovano? sai che non lo so? Io li ho scoperti la prima volta a Vienna...
      Un bacio!!!

      Elimina
  3. Carissima, complimenti per il tuo blog e per la tua passione! Volevo chiederti un consiglio, che ne dici se al posto dei fiori di sambuco, usassi la menta fresca...dalle mie parti è difficile trovarli!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vanila! Grazie infinite per I complimenti, sei molto carina!
      Per quanto concerne lo sciroppo secondo funziona benissimo con la menta! Magari un limone lo puoi direttamente spremere e unire il succo all'acqua e al resto prima di fare macerare -)
      Se lo fai fammi sapere!

      Elimina
    2. Carissima grazie per la tua celere risposta. Avevo provato già una ricetta simile almeno per le materie prime,per dissetarmi un caldo pomeriggio d'estate: 2 cucchiai di zucchero , menta e il succo di mezzo limone..messi a macerare in frigo per 5 minuti...Risultato ottimo ma fugace....il tempo di un sorso!! Leggendo la tua meravigliosa ricetta, ho fatto due più due...e ho pensato alla mia limonmenta fugace....ti faro' sapere e se me lo permetti vorrei pubblicarla sul mio blog, con tanto di citazione e merito alla tua idea e tecnica!!

      Elimina
    3. Ciao cara Vanilla, se la fai e la pubblichi fammi avere le foto ed il link cosi lo condivido sulla pagina fb di dimoebasilico and friends! Un bacione e buon lavoro!

      Elimina