Carré d'agnello alle erbe aromatiche {con bulgur dolce}

9.6.14


Sulla scia provenzale... immancabili le costolette d'agnello alle erbe aromatiche che sanno di macchia mediterranea. Anni fa le assaggiai a Gassin accompagnate da un bulgur dolce, che sapeva di cannella e miele di lavanda. Inutile dire che sono diventate tappa fissa, quando ci troviamo da quelle parti, da quanto sono buone. 
... e siccome a Timo e basilico, lo sapete, piacciono le ricerche e gli esperimenti, mi ci sono cimentata a casa, ricordando perfettamente quello che mi aveva colpito in loro: la tenerezza e il profumo di Provenza dell'agnello in contrasto con la croccantezza del bulgur dolce alla cannella. Il risultato é stato all'altezza di quelle di Gassin!


Ingredienti per 4 persone:

per la carne
1 carré d'agnello
100 gr. di pan grattato
erbe aromatiche (1 mazzetto di maggiorana, 3 -4 rametti di timo, 1 mazzetto di finocchietto, un po' di prezzemolo)
60 gr. di burro
sale e pepe quanto basta

per le patate
4 patate grosse
2 rametti di rosmarino
4 cucchiai di olio extravergine d'oliva
sale e pepe quanto basta

per il bulgur dolce
200 gr. di bulgur
una punta di coltello di cannella
1 cucchiaio di miele possibilmente di lavanda

Esecuzione:

Porta il forno a il forno a 200°.
Cuoci il bulgur lessandolo in acqua bollente, scolalo e metti da parte (per il tempo di cottura del bulgur leggi le istruzioni sulla confezione in quanto varia dal tipo di bulgur e dalla marca)
Finché si cuoce il bulgur sbuccia le patate e tagliale a spicchi. In una pirofila metti il rosmarino, le patate, sale e l'olio extravergine d'oliva. Inforna a 200° per 20 minuti.
Nel frattempo sala il carré d'agnello e, in una padella, rosolalo nel burro.
Passati i 20 minuti di cottura delle patate, sornale, dai una bella mescolata con un cucchiaio di legno e unscilo alle patate continuando la cottura in forno per altri 20 minuti a 190°.
Nel frattempo elimina i gambi dalle erbe aromatiche, tritale ed uniscile al pangrattato.
A metá cottura dell'agnello, prelevalo dal forno e impana il carré con il trito ottenuto, mescola le patate, unisci nuovamente l'agnello e rimetti la pirofila in forno terminando la cottura per i restanti 10 minuti.
In questi ultimi 10 minuti di cottura dell'agnello e patate, prepara il bulgur dolce alla cannella.
Tosta in una padella antiaderente il bulgur (scolato per bene) con un po' di burro. Una volta tostato (dai 3 ai 5 minuti) aggiungi il miele e la cannella, cuoci ancora 1 minuto per fare insaporire.

Sforna l'agnello e le patate. Dividi il carré, con un coltello affilato) a coppie di costolette e servi ciascun piatto acocmpagnato da papate e bulgur. Guarnisci se vuoi con un fiore di lavanda. 
L'agnello deve essere rosato all'interno. Se vuoi completare l'opera in maniera degna accompagna questo piatto con un vino rosato di Provenza ... e buon appetito!

4 commenti:

  1. This is my sort of food wonderful.

    RispondiElimina
  2. Uffi mi pareva di aver commentato, ma non lo vedo :(
    Comunque non mi ricordo più cosa avevo scritto (l'età avanza..), ma il mio fastidio per l'agnello credo che potrà cambiare rotta grazie a questa meraviglia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :-) ciao Monica,
      in effetti molti non sopportano anche solo l'odore della carne d'agnello, ti capisco perché una volta faceva lo stesso effetto anche a me, ma ti assicuro che con le giuste spezie cambia tutto, almeno per me é stato così!
      Un abbraccio cara

      Elimina