Wrap con polipo e finocchio {fresco e leggero}

13.6.14


Portatemi chi ha detto che d'estate non si sa cosa mangiare! Lo voglio vedere!
Questo wrap di polipo e finocchio é di una bontà e leggerezza unica, non appesantisce e gustandolo ti gusti anche l'estate! Fatti un viaggio anche tu al mare usando sapori e colori marini nel piatto :-)
Buon appetito e buon viaggio, dove vuoi tu.



Ingredienti per 4 persone:

4 gallette per wraps di farina tipo piadina o piadine (fatte in casa come ho fatto qui, o acquistate già pronte)
400 gr. di polipi congelati o freschi
4 piccoli finocchi (o 2 grandi)
1 mazzetto di coriandolo
1 cipolla rossa
un cucchiaino di aceto balsamico (facoltativo)
sale (per me fleur de sel)
olio extravergine d'oliva
il succo 1/2 limone
un cucchiaino da caffè di peperoncino rosso fresco (facoltativo)

inoltre (per profumare l'acqua di cottura del polipo)
2 spicchi d'aglio interi e leggermente schiacciati, alcune foglie di alloro ed alcuni chicchi di pepe nero 

Esecuzione:
Se prepari le gallette di farina per i wraps in casa guarda come ho fatto qui oppure usa quelle già pronte che sono praticissime e di solito non contengono grassi strani (leggi la confezione).

Lessa i polipi in abbondante acqua bollente con l'aggiunta dell'alloro, dell'aglio e i grani di pepe (io ho usato quelli congelati, li ho fatti scongelare e li ho cotti per 25 circa minuti)
Scalda una piastra (o una padella antiaderente). Lava i finocchi e tagliali a spicchi per il lungo.
Ungi e scalda la piastra. Griglia i finocchi avendo l'accortezza di coprire la piastra con la carta stagnola (in quasto modo non si bruceranno) rigirandoli ogni tanto, saranno cotti dopo circa 20 minuti, dipende dalla grandezza degli spicchi (una volta pronti spegni il fuoco e tienili al caldo)
Una volta cotto il polipo taglialo in pezzi tenendo i tentacoli il più possibile interi. Trasferiscili in una ciotola e condiscili con il succo di limone, olio extravergine di oliva, l'aceto balsamico, il peperoncino e il coriandolo tritati grossolanamente.  
Scalda le piadine e taglia a fettine sottili la cipolla.
Ora farcisci le piadine disponendo nel mezzo di ciascuna prima degli spicchi di finocchio poi il polipo, e infine delle fettine di cipolla. Chiudi la piadina e legala (per esempio con dello spago alimentare o rafia naturale) come dalla foto. Se non hai lo spago o la rafia fissala con uno stecchino di legno.

La ricetta arriva da Elle à table (edizione francese) nr. 94



8 commenti:

  1. Mi sembra quasi di sentirne il profumo, dev'essere davvero buonissima, ed in questo periodo caotico un bel wrap stile street food ci sta a meraviglia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Monica é verissimo, questo é un pranzo leggero e gustoso che si addic ai pasti della pausa pranzo, é buono sia tiepido che freddo!

      Elimina
  2. I like the sound of all this except for Fennel. I would use celery as it is a fresher flavour.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hi Adrian!
      Celery it would be ok! Great!

      Elimina
  3. Meravigliosa questa ricetta!!! Voglio provare i finocchi alla piastra! Le tue foto sono straordinarie... le composizioni... i colori...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!
      Dei finocchi alla piastra ne sono rimasta piacevolmente sorpresa, pensai si bruciassero invece con il trucco di coprirli con la stagnola e rigirandoli ogni tanto erano buonissimi, li ho già rifatti 3 volte come semplice contorno!

      Elimina
  4. Ah dimenticavo... Sono sempre Caterina (anonimo). Un bacio e buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :-) grazie Caterina sei sempre gentilissima
      un bacione!

      Elimina