Tagliatelle con farina di castagne {alla zucca e funghi}

27.11.14


A San Martino, castagne e vino! 
... le castagne! Quanti detti legati a questo frutto! Trovarsi in un bosco di castagne ad ottobre é una delle piccole gioie della vita! Il prezioso frutto protetto dallo spinoso riccio mi fa, da sempre, pensare a questa metafora: i nostri ricordi preziosi che teniamo custoditi nel profondo del cuore.

In toscana, nella Val Tiberina ci sono veri e propri tesori, castagneti secolari, testimoni di segreti e magie vissute nel tempo... abbinare la castagna ai funghi viene quasi istintivo e, se ci aggiungiamo la zucca abbiamo proprio l'autunno nel piatto, un piatto che non si puó consumare in fretta, uno slow food per eccellenza e, per sere fedeli all'antico proverbio, da gustare con un buon Chianti!

Grazie a Tuscanative che trovi qui che ha selezionato per noi una serie di eccellenze del territorio aretino  E grazie a Caccia al territorio Blog Tour Arezzo, che trovi qui, che ci ispira nel nostro viaggio toscano attraverso i sapori.


Ingredienti per 2 persone:

per le tagliatelle
100 gr. di farina di castagne (per me quella della Valtiberina)
100 gr. di farina 00
2 uova
1 presa di sale
1/2 cucchiaino di cacao amaro in polvere (facoltativo)
1 o 2 cucchiai d'acqua tiepida

per il sugo
250 gr. di polpa di zucca tagliata a pezzetti
3 cucchiai d'olioextravergine d'oliva 
6 foglie di salvia (per me fresca)
1 piccolo rametto di rosmarino (per me fresco)
2 foglie di alloro
1 spicchio d'aglio
circa 20 gr. di funghi secchi (per me porcini e gallinacci)
1 cucchiaio di panna fresca (facoltativa)
1 cucchiaio di noci tritate grossolanamente
sale e pepe
pecorino grattugiato (per me pecorino toscano)

inoltre delle foglioline fresche di salvia per guarnire (facoltative)

Esecuzione:

per le tagliatelle
segui il procedimento descritto qui

per il sugo alla zucca e funghi
scalda il forno a 200°.
Metti i funghi a bango in acqua calda.
Disponi la zucca in una casseruola con il rametto di rosmarino (intero), la salvia e l'alloro, sale e 2 cucchiai d'olio d'oliva. Cuoci in forno caldo a 200° per circa 30 minuti. 
Una volta cotta la zucca, sfornala, togli le erbe aromatiche e schiacciala con una forchetta rendendola quasi purea.
In una  capiente padella scalda 1 cucchiaio d'olio d'oliva con l'aglio vestito e leggermente schiacciato. Aggiungi la purea di zucca, e i funghi ammollati e strizzati. Aggiunsta di sale e pepe ed eventualmente la panna. Amalgama bene e cuoci facendo insaporire per alcuni minuti. Togli l'aglio.

Nel frattempo cuoci le tagliatelle in abbondante acqua salata bollente (con l'aggiunta di 2 gocce d'olio oliva), scolale, trasferiscile nella padella e fai insaporire ancora un paio di minuti spadellando.

Prima di servire spolvera con un po' di pepe, le noci tritate e una bella spolverata di pecorino grattugiato e delle foglioline fresche di salvia.

Se prima di condire le tagliatelle il sugo ti sembra troppo denso, aggiungi un filino d'acqua di cottura della pasta.










6 commenti:

  1. Poso il mio piatto di zuppa di lenticchie e corro da te per pranzo! Aspettami, se prendo il jet arrivo tra mezz'ora!!!!

    Farina di castagne, l'amour toujours! Bellissima ricetta, bellissima tu!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :-) magari cara Luisa! sarebbe proprio bello e ti porterei anche a fare un bel giro nel bosco autunnale, mi raccomando porta la macchina fotografica!

      Elimina
  2. Che bella ricetta creativa Laura, vorrei venire a pranzo da te!!!!
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :-) ti ospiterei volentieri potremmo parlare per ore vero?
      un bacione

      Elimina
  3. Risposte
    1. Denice ciao! Queste tagliatelle sono strabuone!
      Un bacione :-)

      Elimina