Sablés di farina di castagne {con nocciole}

12.12.14


Ci siamo! Ormai si balla! Tra un sfornata di biscotti e un giro in centro immerse nelle illuminazioni natalizie e negozi sfavillanti é iniziato il conto alla rovescia! Christmas mode on! Se state sfornando biscotti (se-non-ora-quando!!!), sopratutto pensando ai regali, cosa c'é di meglio della semplicità? Ho preso la palla al balzo! Devo premettere che da sempre sono grande fan dei sablés, la prima volta che li mangiai avrò avuto 6 anni e mia mamma me li aveva comprati al bar del tennis dove mia sorella stava prendendo lezioni mentre noi l'aspettavamo tra i tac toc tac toc dei, mentre io asfissiavo mia mamma dicendo che non volevo imparare a giocare a tennis ma bensì volevo correre a raccogliere le palline (aspirazione raccattapalle)! 
Bene proprio in quel baretto avevano i sablés! Quel giorno nacque un amore che dura ancora oggi.
Dopo aver notato con piacere che la farina di castagne vi piace assai, vedi le crostatine fatte qui, il cake fatto qui, e... vogliamo parlare della pasta fresca fatta qui? Quindi perché non provare a fare dei sablés alla farina di castagne? E già che ci siamo perché non aggiungere delle nocciole?
Una ricetta di una semplicitá disarmante e di una bontá unica.

 Grazie a Tuscanative e a Caccia al Territorio!


Ingredienti per circa 30 biscottini

per i sablés
100 gr. di farina di castagne (per me la farina di castagne della Valtiberina)
60 gr. di farina 00
115 gr. di burro a temperatura ambiente
50 gr. di zucchero 
1 pizzichino di sale
50 gr. di nocciole tritate grossolanamente
1+ 1/2 cucchiaio di zucchero di canna per la copertura

Esecuzione:

Setaccia le due farine con il sale.
Con le fruste elettriche lavora il burro con lo zucchero fino a che diventa bianco e spumoso. 
Unisci le due farine e impasta brevemente con i polpastrelli per  fino ad ottenere un impasto sabbioso, aggiungi le nocciole. Continua ad impastare con le mani fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo (resterà comunque sempre friabile). Formate due salamini di circa 3 cm. di diametro. 
Cospargete lo zucchero per la copertura su un foglio di carta da forno e fate rotolare dentro i salamini in modo che vengano ricoperti di zucchero. Avvolgete i salamini inzuccherati nell pellicola trasparente e  fateli riposare in frigo per almeno 2 ore.
Scaldate il forno a 200°.
Trascorso il tempo di riposo togliete la pellicola trasparente e tagliate i salamini a fette dello spessore di circa 2 cm.
Disponete i dischetti su un foglio di carta da forno e infornate a 200° per circa 15 minuti, tenete d'occhio verso la fine che non scuriscano troppo.
Sfornateli e trasferiteli su di una gratella in modo che si raffreddino uniformemente. Se vi sembrano un po' molli non vi preoccupate perché raffreddandosi prenderanno la giusta consistenza.
Lasciali raffreddare del tutto prima di gustarli o di impacchettarli per fare dei regali.
Volendo puoi guarnire i sablés con un filo di cioccolato fuso.




4 commenti:

  1. What have we this morning? Sand with nuts and sugar. I think I'll excuse myself from this one. It looks good enough to eat though.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :-) Adrian these cookies are simply too good!

      Elimina
  2. Favolosi, gustosi, energizzanti! Io li ho adorati sin dall'inizio! E vi faccio i complimenti in questo post dedicato!

    http://lastradamaestra.wordpress.com/2014/12/21/sables-alla-farina-di-castagne-e-nocciole/

    RispondiElimina