Spezzatino di manzo al chianti {e salsa di bacche rosse}

8.12.14

Ebbene si! Su timoebasilico non si vedono moltissime ricette di carne. Perché? ... no no, non sono vegetariana, a dire il vero credo che questa sia un cosa insita nel mio dna ligure. E non c'é nulla da fare! Nemmeno 16 anni vissuti in Veneto e 22 a Vienna, sono riusciti a togliermi questa mia deviazione genetica. Peró mi piace intendiamoci, e mi cimento pure con impegno nel prepararla. Una cosa é certa, la mia passione per la cucina, tutta, é cominciata fin da piccola dalla voglia di scoprire il mondo. Ho sempre collegato luoghi con ingredienti, cibi, usanze e ragioni storiche. Una delle cose più belle che mi sono capite nella vita, é stata quella di aver vissuto per lunghi periodi in posti diversi, in modo da assorbirne l'essenza. Per me é affascinante vedere come, anche i popoli più lontani tra loro abbiano usanze comuni,  probabilmente derivate da una necessita iniziale, e mi piace pesare ai grandi commercianti e viaggiatori come delle api impollinatrici.

Cosí il viaggio toscano tra i sapori e ricordi (grazie a Tuscanative e Caccia al Territorio)  fa gemellaggio con usanze più nordiche e il Chianti si sposa con le bacche rosse (cranberry, ribes, mirtilli ecc.), Quest' unione ci ha soddisfatto completamente.



Ingredienti per 4 persone:

per lo spezzatino al Chianti
600 gr. di spezzatino di manzo (girello o lombata) 
4-5 cipolline (possibilmente rosse)
2-3 carote
1 cucchiaino raso di maizena
2 bicchieri di Chianti
2 rametti di maggiorana (fresca)
2 rametti di timo (fresco)
2 cucchiai di olio extravergine d'oliva
1 noce di burro
sale e pepe

per la salsina alle bacche rosse
1/2 scalogno 
60 gr. di bacche rosse (cranberries o un misto di ribes e mirtilli) + quelli per guarnire (facoltativo)
1 noce di burro
1/2 cucchiaio di zucchero di canna

Esecuzione:

per lo spezzatino
scalda in un tegame l'olio ed il burro, fai rosolare bene la carne a fuoco vivo per alcuni minuti.
Aggiungi le cipolline sbucciate ed intere, le carote sbucciate e tagliate in 4 in senso verticale, il timo, la maggiorana e lo zucchero di canna, continuando a rosolare per ancora 2 minuti. Aggingi la maizena, mascella bene e bagna con il Chianti (lo spezzatino deve essere coperto completamente dal vino), fai riprendere il bollore, abbassa il fuoco e cuoci col coperchio per circa un oretta. Ogni tanto bagna la carne con il suo sugo (se vedi che si asciuga troppo aggiungi mano mano altro vino o brodo).
Infine sala e pepa.

per la salsina alle bacche rosse
in una padellina fai imbiondire nel il burro il mezzo scalogno tritato finemente. Aggingi le bacche rosse e lo zucchero di canna, abbassa il fuoco e fai appassire le bacche per circa 10-15 minuti. 

Servi lo spezzatino caldo con le sue verdure accompagnato con la salsa alle bacche rosse e volendo guarnisci il piatto con delle bacche rosse 

Come contorno puoi servire con della polenta, del riso bollito o con delle patate lesse o arrosto.







4 commenti:

  1. Perfect for a freezing morning in Scotland.

    RispondiElimina
  2. Colori meravigliosi!
    Il profumo è arrivano fino a Napoli... Che bellezza!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Luisa! Piatto profumato, colorato e buonissimo!
      Un bacio cara :-)

      Elimina