Walnuss-Potitze {rotolini alle noci e semi di papavero}

19.12.14

Non mi dilungo in ciance e vengo al sodo, questi Potitze che tradotto in tedesco significa Rollkuchen, parola già più comprensibile a noi latini,  che in italiano possiamo tradurre con dolce fatto a rotolo, arrivano dalla Slovenia. E a proposito di usanze ed influenze io ricordo il kärntner Reindl che é un dolce arrotolato molto simile come lavorazione ed ingredienti a questi Potitze. E visto che la Carinzia confina con la Slovenia... Queste influenze storiche sono estremamente affascinanti ed é una delle cose che più mi piace della cucina. Vienna città cosmopolita alle porte dell'Est mi ha aperto orizzonti enormi anche in questo senso. 
Questi dolci si trovano in molte versioni e sono apprezzatissimi in tutta l'Austria non solo a Natale. 
Ricordo le code all'Anker o allo Stöck alla mattina di persone che si prendevano la loro Golatsche (altro dolce arrotolato simile ai Potitze) per la colazione in ufficio, molti anche per pranzo.


Ingredienti per circa 10 dolcetti:

per l'impasto:
280 gr. di farina 00
20 gr. di lievito di birra fresco
100 gr. di burro
40 gr. di zucchero
1 pizzichino di sale
1 tuorlo d'uovo
1/2 bustina di zucchero vanillinato
la buccia grattugiata di 1/2 limone bio
1 dl di latte tiepido

per il ripieno:
50 gr. di burro morbido (a temperatura ambiente)
50 gr. di zucchero 
1/2 bustina di zucchero vanillinato
70 gr. di noci tritate fini (non troppo fini)
70 gr di mandorle tritate fini (non troppo fini)
1 cucchiaio di semi di papavero (facoltativi)
2 cucchiai di Rum
2 cucchiaio di latte

per guarnire 20 cranberries freschi o ciliegine candite 

uovo leggermente sbattuto con acqua o latte per spennellare

Esecuzione:

prepara l'impasto:
sciogli, in un bicchiere, il lievito in metá del latte tiepido. Aggiungi 1 cucchiaino di farina, miscela bene in modo da un avere grumi, copri con un po' di pellicola trasparente e metti da parte in un posto tiepido per circa 20 minuti.
Fai fondere dolcemente il burro in un pentolino e metti da parte.
In una capinte ciotola miscela: il resto del latte tiepido con il tuorlo, lo lo zucchero, lo zucchero vanigliato, il sale, la buccia di limone grattugiata.
Passati i 20 minuti aggiungi la miscela di lievito amalgama. Unisci la farina, e infine il burro fuso e inizia ad impastare o con le fruste elettriche o con le mani, fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Copri la ciotola con la pellicola trasparente e lascia lievitare per almeno 40 minuti.

Prepara il ripieno:
Lavora il burro con lo zucchero fino a che diventa bianco e spumoso, aggiungi il Rum, il latte, lo zucchero vanillinato i semi di papavero, le noci e le mandorle tritate ottenendo una crema. 

prepara i dolcetti
stendi la pasta sul piano di lavoro infarinato in un rettangolo di circa 30x30 cm. 
Distribuisci la crema con le mani sulla superfice lasciando liberi i bordi (circa 2 cm.)
Arroltola la pasta su se stessa a sinistra e contemporaneamente a destra ottenendo un doppio rotolo.
Con un coltello affilato taglia il doppio rotolo a fette di circa 3 cm. di spessore. Allarga e aggiusta gli strati arrotolati dei doppi rotolini con le dita e disponili, un po' distanziati fra di loro, su un foglio di carta fa forno. 
Copri con la pellicola trasparente e lascia lievitare ancora minimo 40 minuti.

Accendi il forno e portalo ad una temperatura di 180°.

Prima di infornare i dolcetti, spennellali con l'uovo sbattuto con un po' d'acqua o latte e inserisci al centro dei due occhielli più piccoli 2 cranberries o 2 ciliegie.

Cuoci, nel ripiano più basso del forno per circa 50 minuti a 180°.

Sforna e lascia raffreddare completamente.
Una volta freddi disponili in un vassoio e decora a piacere con bacche rosse, un nastro di juta e rametti verdi di abete che profumerà ancora di più l'ambiente. È un bellissimo centrotavola per la colazione o un originale presente.

2 commenti: