Crostata alle prugne {con frolla alla cannella}

16.1.15

A timoebasilico piace fermarsi e ricordare, ricordare situazioni, colori, luci e sensazioni. 

- Presto presto che arriva il contadino!
- Ma dove le metto?
- Ma dai mettile nella gonna c'hai anche quella scozzese ce ne stanno tante!
- Ma poi si sporca e la mamma mi sgrida! Guarda ce ne sono alcune che macchiano da tanto sono mature...
- Ma insomma se non volevi venire dovevi dirlo prima!
- Ora scendo dall'albero aspetta altrimenti cado!
- ... che cosa state facendo? - Disse il contadino arrivato di soppiatto!
- ehm... stanno cadendo tutte le prugne... da sole dall'albero... é peccato lasciarle li no...?
- ahhhh tose (tose = ragazze, ragazzine in dialetto veneto)! - continuò il contadino - Bisogna scrollare l'albero per far cadere i brombi (brombi = prugne, sempre in dialetto in dialetto veneto)!
-Però tose, ... non mangiate quelle acerbe altrimenti vi viene il mal di pancia!
Tornando verso casa con le guance arrossate dall'emozione del raccolto e dal clima di fine estate, ormai fresco in montagna, col primo maglioncino di lana che prudeva sulla pelle, stanche ma felici...
- Laura guarda quante!
- Si! Siiii! Che bello la mamma ci farà una crostata!

La crostata alle prugne (oramai le prugne si trovano tutto l'anno ma va bene anche la marmellata) fatta con frolla alla cannella, fatta qui, é uno di quei dolci semplici e genuini, adatti per la merenda o la colazione.



Ingredienti per uno stampo da crostate di 24 cm.

per la frolla alla cannella
200 gr. di farina
120 gr. di burro freddo a pezzetti
90 gr. di zucchero di canna
1 cucchiaio di cannella in polvere
2 cucchiai di miele
1 tuorlo d'uovo
1 pizzichino di sale

per farcire
700 gr. di prugne
30 gr. di burro
3 o 4 cucchiai di pangrattato
1 cucchiaio di zucchero di canna

Esecuzione:

prepara la frolla alla cannella
In una ciotola capiente unisci la farina con lo zucchero di canna, il sale, la cannella, e il burro. Impasta velocemente con i polpastrelli fino ad ottenere un impasto sabbioso. Aggiungi il tuorlo d'uovo ed il miele. Riprendi ad impastare fino ad ottenere una palla. Avvolgila nella pellicola trasparente e lasciala riposare al fresco per almeno un oretta.

Intanto lava le prugne, talgiale a metá nel senso della lunghezza e togli il nocciolo.
Accendi il forno e portalo ad una temperatura di 180°.
In un pentolino sciogli il burro e unisci il pangrattato, amalgama bene con un cucchiaio di legno e fai tostare per alcuni minuti.

Stendi la frolla nella tortiera, bucherella  la superficie con una forchetta e fai un bel bordo rigato sempre con la forchetta.
Disponi sulla superficie della crostata il pangrattato tostato e livellalo uniformemente.
Disponi sopra lo strato di pangrattato le prugne a raggiera col la pelle verso il basso.
Cospargi il cucchiaio di zucchero di canna sopra le prugne.
Cuoci a 180° per 30 minuti.







6 commenti:

  1. Che squisitezza, Laura! Attendo ancora un tuo invito, sappilo ahahah
    Buon weekend tesoro, bacioni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma tesoro mio! Potresti venire quando vuoi sappilo anche tu :-)
      ... questa crostata é tanto semplice quanto buona!
      Baci

      Elimina
  2. Questa devo farla, anche se in questo periodo le prugne non le trovo facilmente...proverò magari, con la marmellata... di prugne!
    Buon weekend, bacioni,
    Lapaolina_

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se nn trovi le prugne é ottima con la marmellata sempre di prugne, molto buona anche con le mele, l'accostamento cannella-mela é sempre vincente :-)
      Un abbraccio Paola!

      Elimina
  3. Eccomi qui, dopo che me l'hai fatta pregustare su instagram...non potevo perdermi la ricetta!!!Certo che andrebbe bene anche la marmellata ma il frutto ha anche il suo effetto scenografico! La proverò perché m'incuriosisce la frolla al caramello...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mary! In effetti il frutto é scenografo, ma se si usa la marmellata si puó giocare sull'effetto decorativo di frolla sopra la marmellata appunto. Nel post precedente trovi alcuni esempi!
      Un abbraccio, ciao!

      Elimina