Mini tiramisù {alla maniera veneziana, senza tuorlo}

8.1.15


Che emozione ricevere le 4 ricette vincitrici da reinterpretare in chiave timoebasilico. Vi confesso che mi sono sentita una certa responsabilità in quanto, ricevendo, dalle  4 fortunate, le ricette,  ho sentito che mi affidavano un pezzetto della loro vita, aggiungiamoci che io sono ipersensibile e che il contest é stato indubbiamente il contest del food-sentimentio, capirete lo spirito e l'ispirazione che mi ha mosso. Il cibo unisce, é scambio, in ogni ricetta c'é qualcosa di noi, non so perché realizzando le ricette mi é venuto in mente l'odore delle case, ogni casa ne ha uno. Ricordo che, quando andavo a trovare la mia amica C. sapevo che avrei trovato un odore, e dall'amica R. un altro. È l'odore di casa, ogni casa, infiniti focolari, e nessuno é uguale. È quell'odore che anche quando le famiglie traslocano si portano dietro perché fa parte di loro, é l'odore che sentiamo quando torniamo a casa. Questa é la sensazione che ho provato cucinando le vostre ricette. Ci avete tanto ringraziato per avervi fatto vivere le emozioni in questo nostro ComfortFoodContest in collaborazione con tuscanative e ora umilmente, sono io, che ringrazio voi per avermi dato questa sensazione di calore e di amore nel preparare le vostre ricette del cuore.

Si incomincia con il tiramisù di Carla @mayazetaci
che ho interpretato in porzioni individuali e con il tocco glam di timoebasilico!


Ingredienti per 4 mini-tiramisù - io ho usato quattro coppapasta di cui due da 8 cm. ø e due da 6 cm. ø  (oppure per un tiramisù classico di 4 piccole porzioni)
 se desideri un maggior numero di tiramisú o un tiramisú unico per più persone raddoppia la dose di mascarpone e savoiardi e tieni invariata la dose di albumi e zucchero).

200 gr. di savoiardi
4 albumi
1 pizzichino di sale
80 gr. di zucchero semolato
250 gr. di mascarpone (meglio se fresco o di ottima marca)
2 espressi lunghi (o una moca da 3)

inoltre ti serviranno dei coppapasta (io ho usato 
e dei foglietti di carta dove intaglierai i vari motivi (polka dots, griglia, righe ecc.) per la decorazione finale col cacao, ti consiglio di preparare queste sagome in anticipo.

Esecuzione:

Inizia preparando il caffè addolcendolo con appena una punta di coltello di zucchero e lasialo raffreddare.

per la crema:
inizia a montare gli albumi, in una capiente ciotola di vetro, con le fruste elettriche. Quando iniziano a montare aggiungi mano mano lo zucchero fino a raggiungere una neve soda (si devono formare i famosi becchi sulla frusta quando la alzi).
In un altra ciotola lavora per alcuni secondi, sempre con le fruste, il mascarpone in modo da arieggiarlo e uniscilo poco alla volta agli albumi amalgamando lentamente, con una spatola o un cucchiaio di legno,  dall'alto verso il basso per non smontarli e metti da parte in frigo.

per comporre i mini-tiramisù:
disponi sopra un tagliere i savoiardi, uno vicino all'altro, a tre a tre o a due a due (dipende dalla grandezza dei coppapasta), non ancora imbevuti.
Appoggia il coppapasta sopra i biscotti e, esercitando pressione, taglia i biscotti usando il coppapasta.
Hai ottenuto così il primo strato di savoiardi delle dimensioni del coppapasta. Calcola 3 strati di savoiardi per ogni mini-tiramisú.

Prendi un piatto piano e con un pennello da cucina imbevi i savoiardi di caffè, non devono essere troppo imbevuti ma nemmeno troppo secchi.

Per un risultato perfetto ti consiglio di rivestire i coppapasta con una stricia di carta da forno, procedendo in questo modo: taglia una striscia di carta da forno (larghezza capace di fare il giro completo dei coppapasta e altezza di 3 cm. circa superiore all'altezza degli stessi, bagna le due estremità, rivesti l'interno dei coppapasta e fai aderire le estremità che essendo bagnate aderiranno perfettamente.












Disponi i coppapasta ciascuno sul piattino di portata, e inizia a comporre il tiramisù con uno strato di savoiardi imbevuti (devi fare mi modo che i biscotti tagliati combacino a cerchio), uno strato di crema e così via. Ottenendo 3 strati di savoiardi e 3 strati di crema.

Alza lentamente il coppapasta aiutandoti con l'apposito attrezzo oppure facendo molta attenzione. La carta da forno deve restare aderente ai tiramisú (puoi anche aiutarti in questa operazione inserendo un coltello sottile tra carta e metallo).

Per la decorazione finale:
una volta liberati i piccoli dessert dai cerchi di metallo, togli la lentamente la carta da forno e appoggia il foglietto intagliato con le varie sagome sulla superfice dei tiramisú e spolvera con il cacao. Togli lentamente il foglietto intagliato.
Questa presentazione é sicuramente di grande effetto ma richiede manualità e pazienza. Se non ha molto tempo a disposizione ti consiglio di comporre i tiramisí individuali in bicchieri di vetro e decorare con i foglietti intagliati allo stesso modo. Il risultato sarà altrettanto bello ed originale.

Naturalmente puoi anche comporre il tiramisù nel modo classico.

Ci tengo a scrivervi anche le possibili varianti, sempre ricette di Carla @mayazetaci:

variante al cioccolato:
aggiungi nella crema di mascarpone e albumi, del cioccolato fondente a scaglie

variante con aggiunta di panna montata e cioccolato
incorpora delicatamente alla crema di mascarpone circa 150 gr.  di panna montata (se fai il tiramisú pu grade e raddoppi le dosi indicate calcola 250 gr. di panna montata) cioccolato fondente a scaglie.

L'ispirazione per la realizzazione dei doodles tiramisù arriva da qui.







Nessun commento:

Posta un commento