Chiacchiere di carnevale {cotte al forno}

6.2.15


  Ho riletto il post dell'anno scorso, qui, dove avevo fatto le frittelle di carnevale. Nell'aria la stessa promessa di neve ma ques'anno (almeno in questo momento) niente nostalgia e nell'animo tanta voglia di sole e di leggerezza.
Le chiacchiere cotte al forno non sono più un tabù ! Le assaggiai circa 7 anni fa per la prima volta e, siccome era un periodo nel quale ero in fissa maniacale con la dieta, la mia gioia fu immensa!






Ingredienti per un vassio di medie dimensioni:

250 gr. di farina
40 gr. di zucchero semolato
25 gr. di burro (morbido e tagliato a pezzetti)
2 uova
1- 1/2 cucchiaio di grappa (o 2 cucchiai di marsala)
1 bustina di zucchero vanillinato
1/2 cucchiaio di lievito per dolci
1 pizzichino di sale
1 limone bio (la scorza rattugiata)
zucchero a velo (per spolverare alla fine)

Esecuzione:

Setaccia la farina con lo zucchero, il lievito, lo zucchero vanillinato, il sale e la scorza del limone e disponi a fontana sulla spianatoia. Rompi al centro le uova ed unisci il burro e la grappa (o il marsala) e impasta fino ad ottenere un impasto omogeneo ed elastico. Non necessita riposo. 

Intanto accendi il forno e portalo a 180°.

Stendi la pasta con il matterello, in una sfoglia sottile )dello spessore di circa 2-3 mm. Ricava, con  la rotella dentellata, dei rettangoli di 6x10 cm. circa. Al centro di ogni chiacchiera fai due tagli sempre con la rotella dentellata.

Disponi un foglio di carta da forno sulla placca del forno e adagia le chiacchiere (un po' distanziate tra loro) e cuoci a 180° per 8-10 minuti, devono avere un bel colore dorato (durante la cottura tienile d'occhio).
Sfornale, lasciale intiepidire e disponile su un piatto da portata o su di un vassoio e cospargi con lo zucchero a velo.

la ricetta arriva dal sito online di Sale&Pepe, qui. Ho apportato due piccole modifiche secondo le mie esigenze.





10 commenti:

  1. Ciao dolce Laura , non potevo aspettare fino a stasera a leggere la tua ricettina deliziosa , quindi eccomi qui e con enorme piacere , posso fare la tua ricetta anche solo con il matterello , quindi non ho scuse e appena riesco la provo sicuro .....poi ovviamente ti faccio sapere e ti mando le foto ! Un dolce abbraccio e buon weekend cara ❤️❤️❤️

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara!
      Dai si se provi fammi sapere, se segui le istruzioni non puoi sbagliare!
      Un bacio!

      Elimina
  2. Ciaooooo...come sempre ricette interessanti!!!! Hem...dici che posso farle senza uova?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Michela, grazie infinite!
      Un bacione!

      Elimina
    2. Mi faresti sapere se posso falre SENZA UOVA, grazie mille!

      Elimina
    3. Ciao Michela! Potresti provare a sostituire l'uovo con dello yogurt di soia, ma non vorrei dirti una cavolata, personalmente non ho mai provato -)

      Elimina
  3. Ciao Laura, vorrei preparare questa ricetta per i miei coinquilini, ma non abbiamo in casa né il marsala né la grappa, dici che può uscire qualcosa di decente ugualmente?

    RispondiElimina
    Risposte

    1. Ciao cara, ci vuole per forza un liquore o il Marsala... non ho mai provato senza a dirti il vero Ti consiglio di fare un salto al super, oppure uno dei coinquilini potrebbe portarti qualcosa!
      Se le fai fammi sapere!

      Elimina
  4. Ciao! Scusa ma non leggo la quantità di farina...grazie!

    RispondiElimina