Vellutata di peperoni e zafferano { segui il colore }

23.3.15

Segui il colore: giallo!
Peperone giallo, porro e un tocco di zafferano danno vita a questa vellutata in perfetto Remise en forme mood!
Le  principali propietá del peperone le abbiamo già viste nella ricetta del merluzzo alla basca in versione dietetica, qui. A molte persone questo ortaggio risulta indigesto. Quasi sempre questo problema si risolve togliendo la buccia, infatti la maggior parte delle sostanze indigeste del peperone sono contenute nella buccia. Per sbucciare il peperone ci sono vari metodi, alcuni fastidiosi come scottarlo sulla fiamma, o nel forno. Io consiglio di pulirlo, talgiarlo a metá per il lungo, eliminare i semi e la parte bianca, e di tuffarlo in acqua bollente, acidulata con aceto, per alcuni minuti, oppure di passarlo al microonde, per 2 minuti, alla massima potenza e, in tutti e due i metodi, chiudere successivamente il peperone in un sacchetto di carta e sbatocchiarlo per fare cadere la buccia. 
L'altro ingrediente di questa vellutata é il porro, l'ingrediente magico nelle vellutate dietetiche. Non solo per le propietá depurative e allo stesso tempo remineralizzanti (essendo ricco di ferro, magnesio, calcio e potassio), ma proprio perché essendo ricco di fibre, ottime allete dell'intestino, dona alla vellutata la tipica consistenza morbida senza dover ricorrere a patate o panna. Inoltre il porro é ricco di vitamine in particolare la vitamina A, C e K ed é a basso contenuto calorico, perfetto quindi per chi segue una dieta a basso regime clorico.
Lo zafferano é una spezia che influisce positivamente sul sistema nervoso, quindi possiamo considerarlo un antistress che concilia anche il sonno. Come molte spezie però bisgona fare attenzione a non abusarne.
Come tutte le vellutate del nostro Remise en Forme! anche questa é senza sale, soffritti o condimenti.


Ingredienti per 3-4 persone:


2 peperoni gialli
1 porro
1 bustina di zafferano in polvere o in pistilli
1-2 cucchiai di latte magro (facoltativo)

















Esecuzione:

Lava e taglia i peperoni, elimina i semi ed eventualmente la parte interna bianca e tagliali a pezzi. 
Lava il porro, elimina la parte verde (non gettarla ma quella più tenera magari per fare una frittata) e talliamo a rodelle. Unisci peperone e porro in una pentola, copri d'acqua e fai bollire per 20-25 minuti. Passa tutto al Mixer ad immersione e frulla anche due o tre volte, per rendere il porro vellutato. Volendo puoi aggiungere uno o due cucchiai di latte magro. Aggiungi lo zafferano, metti sul fuoco e, dal quando si formeranno le prime bollicine del bollore conta 5-6 minuti, lasciando sbollire delicatamente.

Servi e decora eventualmente con dei pistilli di zafferano. I crocus detti colchici sono esclusivamente per guarnizione.

La ricetta é tratta da: Vivre à table, Soupes Gourmandes nr. 7/2014



4 commenti:

  1. This looks good but saffron is very expensive here.

    RispondiElimina
  2. Hai ragione, il porro per le vellutate è il massimo. Oltre che favorire la consistenza è anche più delicato della cipolla. Comunque questa crema mette un'allegria pazzesca! Direi "remise en forme" anche dello spirito ;) Buon pomeriggio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ambra,
      vero che il porro é un jolly? Io lo adoro, grazie infinite per i complimenti,
      un abbraccio

      Elimina