Pudding ai semi di Chia bianca {in quattro gusti}

6.5.15


... una ragazza, rigorosamente magrissima e bellissima, esce dalla doccia mattutina, si veste in fretta e corre giú dalle scale saltellando e facendo svolazzare i capelli, rigorosamente lunghissimi e ondulati. Si dirige con un sorriso a 42 denti, rigorosamente bianchissimo, stampato in faccia, verso la cucina. Apre il frigo (la cui porta é piena di foglietti e calamite colorate) e, come per magia appare una fila di vasetti pieni di cose buone e colorate, e rigorosamente super sane! Bene ragazze, ora avere il frigo salutista più figo del quartiere non é più un esclusiva delle stagnone californiane!
(Per lo spot di prima desidererei Julia Roberts nella parte della ragazza rigorosamente perfetta, grazie).

Vi ho già parlato della Chia (Salvia Hispanica) qui, dove trovi la ricetta della Chia Fresca, la famosa bevanda a base di semi di Chia.
Il pudding ai semi di Chia é un must conosciuto in tutto il mondo, arrivato pure in Italia anche se con un leggero ritardo rispetto ad altri paesi Europei. Per questi puddings ho usato i semi di Chia Bianca, di Salba Chia Italia, guarda la pagina fb qui e il sito ufficiale qui. La Chia bianca Salba é un mix di 3 varietà di Chia tra le circa 80 presenti in natura, selezionate per l'elevato contenuto di Omega3 e per la stabilitá dei valori nutrizionali, contraddistinte dal tipico colore bianco.

Riassumendo in breve il perché dell'importanza di inserire la Chia nella nostra alimentazione:
  • aiuta a perdere peso infatti, la consistenza gellosa che assume una volta immersa in un liquido, aiuta notevolmente a calmare il senso di fame.
  • é un notevole antiossidante 
  • ricca di Omega3, calcio e fibre
  • basso contenuto glicemico (indicata quindi anche a chi ha problemi con l'assunzione di zucchero)
  • é proteica e ricca di calcio
Ricorda che, per un consumo corretto non si devono superare i 15 gr. al giorno (un cucchiaio) anche per non eccedere nell'assunzione di Omega3 (15 gr. di semi di Chia apportano il 70% di fabbisogno giornaliero), quindi se prepari la base per questo pudding con le mie dosi, mangiane l'equivalente di un bicchiere al giorno, il pudding base si conserva in frigo in un contenitore chiuso per tre giorni.

E ora veniamo alle ricette!
Ti propongo quattro gusti tra cui scegliere i tuoi preferiti:
  • Banana Bread
  • Strawberry chocolate cake
  • Piñacolada
  • Carrot cake

Gli ingredienti del pudding base sono sufficienti per  preparare la base dei 4 gusti, puoi tranquillamente conservare il pudding base per tre giorni in frigo e mano mano usarlo per preparare il tuo gusto preferito, ricorda un bicchiere al giorno é la quantità giusta.

Pudding base 
ingredienti:

4 cucchiai colmi di semi di Chia (per me semi di Chia bianca Salba Chia)
300 ml di latte di mandorle (o latte vegetale)
100 ml di yogurt magro o yogurt greco naturale (i vegan sostituiscono con yogurt vegetale)
1 cucchiaio di miele o sciroppo d'acero 

Esecuzione del pudding base:
In una ciotola o una capiente brocca di vetro unisci il latte, lo yogurt, i semi di Chia e il miele, mescola tutto per qualche minuto con un cucchiaino, copri con il coperchio o con una pellicola trasparente e lascia riposare a temperature ambiente per minimo 3-4 ore a temperatura ambiente (o, se hai tempo, tutta la notte in frigo).

E ora sei pronta a preparare il tuo pudding ai semi di chia nel tuo gusto preferito.








Chia seed pudding al gusto Banana bread

Ingredienti:
1 banana (tagliata a rodelle)
1 cucchiaio di yogurt greco magro o yogurt vegetale (facoltativo)
2 cucchiai di noci Pecan o misto di noci (tritate grossolanamente)
1 cucchiaio raso di miele 
scorza di limone grattugiata (quantità a piacere)
1 pizzico di vaniglia in polvere o zucchero vanillinato (facoltativo)
1/2 bicchiere circa di pudding base ai semi di Chia

Esecuzione:
componi il tuo bicchiere a stretti in questo modo:
disponi le noci sul fondo del bicchiere (tenendone un po' da parte per la guarnizione finale), aggiungi la banana, un pizzico di vaniglia e la scorza grattugiata di limone. Aggiungi il miele ed eventualmente lo yogurt. Aggiungi il pudding base ai semi di Chia riempiendo il bicchiere fino all'orlo. Spolvera con le noci tritate che hai tenuto da parte.

Chia seed pudding al gusto Strawberry chocolate cake

Ingredienti:
circa 120 gr. di fragole (tagliate a pezzetti)
1 cucchiaio raso di scaglie di mandorle 
2 cucchiai di yogurt greco magro o yogurt vegetale
1 pizzico di vaniglia in polvere o zucchero vanillinato (facoltativo)
1/2 bicchiere circa di pudding base ai semi di Chia
1 o 2 cucchiai di cioccolato fondente al 70% a scaglie o grattugiato

Esecuzione:
componi il tuo bicchiere a stretti in questo modo:
disponi fragole sul fondo del bicchiere, aggiungi le mandorle ed eventualmente un pizzico di vaniglia  e lo yogurt. Aggiungi il pudding base ai semi di Chia riempiendo il bicchiere quasi fino all'orlo e completa riempiendo il bicchiere con il cioccolato a scaglie o grattugiato. Guarnisci volendo con mezza fragola.

Chia seed pudding al gusto Piñacolada

Ingredienti:
4 fette di ananas fresco (tagliato a pezzetti)
1 cucchiaio di crema di cocco (in sostituzione usate latte di cocco)
1/2 bicchiere circa di pudding base ai semi di Chia
granella di cocco per guarnire

Esecuzione:
componi il tuo bicchiere a stretti in questo modo:
disponi i pezzetti d'ananas fondo del bicchiere e aggiungi la crema o il latte di cocco. Aggiungi il pudding base ai semi di Chia riempiendo il bicchiere fino all'orlo e completa guarnendo con la granella di cocco.

Chia seed pudding al gusto Carrot cake

Ingredienti:
1 carota grattugiata con la grattugia a fori larghi
2 cucchiai di yogurt greco magro o yogurt vegetale
1 cucchiaio di noci tritate grossolanamente
1 pizzico di vaniglia in polvere o zucchero vanillinato (facoltativo)
scorza grattugiata di arancia o limone (quantitá a piacere)
1 pizzico di cannella in polvere
1 cucchiaio scarso di miele o sciroppo d'acero
1/2 bicchiere circa di pudding base ai semi di Chia

Esecuzione:
componi il tuo bicchiere a stretti in questo modo:
disponi lo yogurt fondo del bicchiere, aggiungi le carote e le noci (tenendone un po' da parte per la guarnizione finale). Aggingi la cannella, la vaniglia e la scorza grattugiata di limone o arancia. Aggiungi il miele o lo sciroppo d'acero e copri con il pudding base ai semi di Chia riempiendo il bicchiere fino all'orlo. Spolvera con le noci tritate che hai tenuto da parte.







Nella ricetta base, puoi modificare gli ingredienti liquidi a tuo piacimento, per esempio sostituendo una parte del latte con latte di cocco e aggiungendo vaniglia o altre spezie, importante é che la proporzione di liquido/semi di Chia non sia variata (la giusta proporzione é di 4:1)

14 commenti:

  1. Oltre ad essere meravigliosamente belli,questi vasetti sembrano anche buonissimi. Ora ho proprio voglia di assaggiare la chia!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono veramente buoni, provare per credere :-)
      un abbraccio!

      Elimina
  2. ottimi ..proverò allora! sn curiosa di assaggiarlo a colazione o merenda quindi va bene se uno sta un pò cmq a regime xkè cmq è una cosa sana e fatto cn frutta*_* ma quindi se voglio farlo solo x una dose x provare va bene fare un cucchiaio di chia e 75 di latte xkè ho diviso 300 in 4 e quindi 75 ml dovrebbe essere la giusta razione?:) la proverò presto cn le fragole :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marisa ciao!
      Certo che vanno bene per chi sta a regime anche per calmano notevolmente la fame, sono energizzanti e sani. La chia viene usata molto appunto da chi vuole dimagrire (oltre che per tutte le altre virtù), te la consiglio veramente. I calcoli che hai fatto sono giusti in ogni caso per un cucchiaio (15 gr.) vanno bene anche 100 ml. di liquido (latte o latte vegetale)

      Elimina
  3. Ciao Laura!! I tuoi vasetti sono spettacolari e ho voluto provare subito a farli, solo che non ho ottenuto la tua stessa consistenza cremosa, sono rimasti moooooolto liquidi. Ho usato latte di avena, yoghurt soiasun e semi di chia neri e poi li ho lasciati in frigo tutta la notte. Cosa può essere successo? Il sapore era buono ovviamente ma non ho ottenuto il bel risultato che danno gli strati separati. Help e complimenti per tutto! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elena é veramente strano sai? Ti dico la verità che il latte d'avena non l'ho mai usato ma credo che non dipenda da quello, piuttosto credo che tu abbia messo troppo poca chia o troppo latte.
      Riprova, se vai sulla nostra pagina fb timoebasilico and frinds, puoi vedere come quante ragazze l'abbiano provato con successo :-) quindi non ti arrendere credi ne vale la pena,
      un abbraccio

      Elimina
    2. Grazie del supporto Laura!! E' proprio per le vs. splendide foto su FB che mi sono demoralizzata! :))))) Mi dici solo se prima di mettere la chia avevi già un composto denso? Il mio era liquidino in partenza, lo yoghurt si è praticamente sciolto subito nel latte (ho usato le tue dosi!) ;) Grazie ancora!

      Elimina
    3. -) ma non ti preoccupare Elena ci mancherebbe, tu chiedi ogni qualvolta ti viene un dubbio. Allora guarda prima di mettere la chia il latte è liquido proprio, come viene fuori dal cartone -) al limite prova a diminuire la dose di latte, dovresti riuscirci,
      Fammi sapere!

      Elimina
  4. Grazie ancora! Riproverò, magari con l'acqua per vedere se è un problema chia o latte! :)

    RispondiElimina
  5. Ciao Laura!
    Domani voglio provare a farli :) Solo una domanda: cosa intendi per crema di cocco?
    Grazie, un bacione :*

    Bea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Bea, la crema di cocco viene venduta proprio come crema di cocco, ma se non la trovi basta lasciare la confezione del normale latte di cocco ferma senza muoverla per una notte. Quando la apri lo strato superiore é la crema di cocco, basta scremare con il cucchiaio!
      Un bacio

      Elimina
  6. In inglese si chiamano "Overnight oatmeal" appunto perchè si "cucinano" in frigo durante la notte.
    La mia colazione preferita in assoluto. Filling, tasty and healty at the same time.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara/o l'overnight oatmeal é un altra cosa, questo pudding si fa con i semi di chia, l'overnight oatmeal invece si fa con l'avena appunto oatmeal poi si aggiungono altri ingredienti a piacere come anche la chia ma la base é avena, il procedimento é lo stesso ma il risultato é diverso, l'oatmeal ha una consistenza più molla tipo pappina il chiaseeds pudding invece ha la consistenza di un budino, provalo se hai occasione é molto buono.

      Elimina