Crostata di lamponi {profumata alla menta}

10.7.15



... quando si dice - less is more - alias poche cose ma buone.
Ahh le crostate! Sanno di buono, di vacanza, di cieli limpidi, di passeggiate in montagna, di merende fatte con amore, semplici e sane. 
La crostata: una delle torte più amate!
Personalemtne amo tutto delle crostate e non vi sto qui a raccontare di quel famoso agosto, quando 14enne, quasi ogni pomeriggio (giuro) ne facevo una per la merenda dei miei. Non so se fosse perché ero segretamente e perdutamente innamorata del commesso ricciolino del supermercato (dove compravo la sfoglia e la marmellata), oppure se fosse per l'aria condizionata del supermercato. Un altro perché potrebbe essere che, già allora, adoravo andare nel bosco dietro casa, assorta nelle mie riflessioni, a raccogliere mirtilli, lamponi e more che mischiavo poi alla marmellata.
Fatto sta che l'amore per questo dolce non si é mai assopito.

 Per questa crostata speciale ho usato la frolla d'ispirazione shortbread fatta qui e la marmellata Zuegg 100% da frutta, guardala qui, fatta solo con ingredienti provenienti dalla frutta, profumandola personalmente con alcune foglie di menta. Ne é uscita una vera bontà, tra ingredienti sani e tuffi nel passato, Zuegg é uno di quei marchi di fiducia che ci accompagna fin dalla nostra infanzia. Lo sapevate che Zuegg festeggia 125 anni di cose buone e fatte con il cuore? Guarda qui.



Ingredienti per uno stampo di 25-27 cm. ø

per la frolla shortbread della base
325 gr. di farina
140 gr. di zucchero
290 gr. di burro (freddo tagliato a pezzetti)
1/2 cucchiaino di sale

  • oppure
  • 1 rotolo di pasta frolla gia pronta (circa 270 gr.)


per farcire la crostata
250 gr. di marmellata ai lamponi (per me 1 vasetto da 250 gr. di marmellata Zuegg 100% da frutta)
1 cucchiaio di Rhum o se preferite un cucchiaio di succo di limone
1 ciuffo di menta fresca (5 foglioline circa)

per la decorazione di frolla
1 rotolo di pasta frolla già pronta (circa 270 gr.)
1 uovo intero leggermente sbattuto con un cucchiaio di latte (per spennellare)

per guarnire (facoltativo)
zucchero a velo
5-6 lamponi freschi

Esecuzione

premessa:
  • se usi la pasta frolla già pronta ricorda di acquistarne 2 roltoli, uno per la base e uno per la decorazione. 
  • Se decidi di fare la base di frolla shortbread non meravigliarti se le dosi bastano solo per la base, infatti la decorazione va fatta in ogni caso con una frolla normale, altrimenti risulterebbe troppo pesante e antiestetica. 
per la frolla shortbread del guscio base per la crostata,
segui il procedimento descritto qui. Facendo dei bordi bassi e schiacciandoli con la forchetta



















per la marmellata profumata alla menta
in un pentolino diluisci la marmellata con il cucchiaio di rhum o il succo di limone. Unisci le foglie di menta intere e fai scaldare sul fuoco fino a che la marmellata non incomincia a fare le prime bollicine. Spegni e togli dal fuoco, elimina le foglie di menta e distribuisci la marmellata nel guscio di frolla fatto cuocere precedentemente alla cieca per 15-18 minuti e lasciato intiepidire. 

Prepara la decorazione, facendo aderire la pasta frolla della decorazione al quella del guscio. 
Per una decorazione perfetta ti consiglio di mettere la crostata, prima della seconda cottura, in freezer per almeno 15 minuti e trasferirla poi direttamente nel forno caldo (ricorda che se metti la crostata in freezer, sia il guscio che la marmellata devono essersi completamente raffreddati).

Prima di infornare spennella la decorazione con l'uovo e cuoci a 180° per circa 30-35 minuti. Se vedi che verso la fine i bordi tendono a scurisci troppo allora trasferisci la crostata nel ripiano più basso del forno. 

Decora eventualemtne alla fine con dello zucchero a velo e dei lamponi freschi.

L'ispirazione arriva da qui.

1 commento:

  1. È dolce. Dolcissima. Troppo x i miei gusti. Troppo burro.

    RispondiElimina