Torta rovesciata alle mandorle {yogurt e lamponi}

3.7.15


Prendi un estate calda, un pomeriggio in giardino, un vestitino lungo e bianco (con bordi in San gallo), un cappello di paglia. Prendi le forbici e taglia qualche rosa e qualche ortensia. Prendi una bella brocca piena d'acqua e disponi i fiori sul tavolo. Ecco, sei già a metá dell'opera per un pomeriggio estivo perfetto. Ti manca solo la torta rovesciata ai lamponi e mandorle!

Oggi abbiamo un motivo in più per gioire! Infatti, proprio con questa torta, si inaugura la nostra collaborazione, guarda qui, con cake.corriere.it del Corriere della Sera qui, e Malvarosa edizioni, qui. Portare il mio contributo, come Author, per il portale online del Corriere della Sera, qui, nella rubrica dedicata ai dolci, é per me una grande, soddisfazione e ringrazio di cuore la redazione di Cake Corriere per l'appezzamento al mio lavoro e la fiducia in me riposta. L'articolo é uscito oggi e lo puoi trovare qui



Ingredienti per uno stampo apribile da 18-20 cm.

400 gr. di lamponi freschi
150 gr. di farina
30 gr. di farina di mandorle
1 presa di sale
95 gr. di burro (a temperatura ambiente)
100 gr. di zucchero
2 uova piccole (oppure 1 uovo grande)
125 gr. di yogurt greco naturale (1 vasetto)
1 cucchiaino di lievito per dolci
½ cucchiaino di zucchero vanigliato
1 cucchiaio di scorza grattugiata di limone bio

Esecuzione:
Scalda il forno a 180°.
Rivesti lo stampo con la carta da forno inumidita. Lava i lamponi e disponili sul findo, pigiandoli leggermente, in modo che siano compatti.
Setaccia le farine con il lievito ed il sale e metti da parte.
Lavora, con le fruste elettriche, il burro con lo zucchero, la scorza di limone e lo zucchero vanigliato per circa 8-10, fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.
Aggingi le uova ed incorporale, uno alla votla.
Unisci le farine setacciate, un po’ alla volta, altrenandole con lo yogurt greco. Amalgama tutto fino ad ottenere un composto liscio.
Versa nella tortiera, sopra lo strato di lamponi.
Cuoci a 180° per 45/50 minuti circa, fai la prova stecchino e, se vedi che verso fine cottura, la torta tende a scurirsi troppo, spostala sul ripiano piú basso del forno.

Naturalmente puoi usare uno stampo dal diametro maggiore, in questo caso la cottura sará leggermente piú breve e la torta risultrá piú bassa.
L'ispirazione arriva da qui, ho adattato ricetta e ingredienti secondo il mio gusto personale.

2 commenti: