Torta rustica di mele e carote {emozionarsi in autunno}

23.9.15

Fall/Winter 2015/16 per Timo e Basilico sará una stagione all'insegna delle torte di mele. Mi é venuta la mania. Per me, niente più delle torte di mele, riscalda l'anima. Vi assicuro:  la torta di mele é una delle poche certezze della vita. Dovunque tu vada, troverai una tipica torta di mele. Ci sarà un motivo no? Hanno qualcosa di magico che le accomuna: il calore di casa.

L'ispirazione per questa torta di mele e carote arriva dal libro (guarda caso): Torte di mele, qui, di Maria Teresa Di Marco e Marie Cécile Ferré edito da Guido Tommasi Editore



Ingredienti per una tortiera di circa 24 cm. ø

150 gr. di farina di farro integrale (o un altra farina integrale)
100 gr. di farina 00
60 gr. di mandorle
150 gr. di zucchero
3 uova
1/2 bicchiere di olio extravergine d'oliva
1 bustina di lievito
1 pizzichino di sale
120 gr. di carote
120 gr. di mele (farinose)
qualche fogliolina di timo fresco (facoltativo)

per completare la superfice della torta:
2 mele

per guarnire:
zucchero a velo

Esecuzione:

accendi il forno e portalo a 180°.
Imburra ed infarina la tortiera.
Trita, piuttosto finemente, le mandorle nel mixer e metti da parte.
Lava bene le carote e se é il caso sbucciale. Lava e sbuccia le mele privandole dal torsolo. Grattugia assieme mele e carote.
Separa i tuorli dagli albumi e conserva gli albumi. Monta i tuorli con lo zucchero ed unisci: le mele e le carote grattugiate, l'olio, le mandorle e la farina setacciata con il lievito ed il sale. Se vuoi profumare la torta aggiungi anche delle foglioline di timo fresco.
Monta a neve ben ferma gli albumi e incorporali dolcemente all'impasto dal basso verso l'alto.
Versa nella tortiera.
Sbuccia le 2 mele e tagliale in 4 spicchi, elimina il torsolo. Con un colettlino pratica delle fettine sulla superficie di ogni spicchio, lasciando la base intatta. Taglia ulteriormente gli spicchi a metá nel senso della larghezza e appoggiali, con la superfice tagliuzzata verso l'alto, sull'impasto ai bordi della torta (non schiacciare gli spicchi nell'impasto ma appoggiali solamente).
Cuoci in forno a 180° per 40-45 minuti. Fai sempre la prova stecchino. Sforna, lascia raffreddare e spolvera di zucchero a velo.







3 commenti:

  1. Ma come fa a venire così alta con mele e carote grattate dentro? A me le torte con la frutta rimangono sempre umide e non si gonfiano, neanche aggiungendo un po' di bicarbonato :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Essendoci piu farina di verdura/frutta questa torta si gonfia bene in cottura e rimane di consistenza tipo un cake piu che una normale torta carote. La prossima volta penso proverò a tagliare le mele a pezzettini anziché grattugiarle in modo da far restare la torta piu umida dentro. E magari aggiungo la scorza di un limone.

      Elimina
  2. Mi sa che è buonissima!
    Hugs
    Manu

    RispondiElimina