Brownies al cioccolato e zucca {american mood}

30.10.15

Sculacciatemi e bacchettatemi! Avete ragione! Com'é possibile che non vi abbia ancora proposto quelle delizie americane cioccolatose e gommose di nome Brownie? E pensare che, quando abitavo a Vienna, andavo da Starbucks apposta per loro! ... che belli i pomeriggi autunnali viennesi, mi mancano si... molto anche, ma non divaghiamo. 
Dicevamo: i Brownies. Ebbene quale occasione migliore di Halloween? Colazione, merenda e party, con questi dolcetti al cioccolato e zucca andiamo sul sicuro! 


Ingredienti per una teglia di 25x20 cm. circa (nr. 9-12 Brownies)

per l'impasto al cioccolato: 
100 gr. di burro
220 gr. di cioccolato fondente 70% o 80% di ottima qualità (diviso: 175 gr. + 45 gr.)
200 gr. gi zucchero (per me 150 gr. di zucchero bianco + 50 gr. di zucchero di canna)
3 uova (a temperatura ambiente)
100 gr. di farina
1 + 1/2 cucchiaio di cacao amaro
1 pizzico di sale (per me fleur de sel)

per la crema alla zucca:
250 gr. di polpa di zucca cruda (possibilmente butternut) 
170 gr. di formaggio spalmabile (ad esempio Philadelphia, non light)
1 tuorlo
40 gr. di zucchero
30 gr. di farina
2 cucchiaini di maizena
1 cucchiaino di cannella
1 pizzico abbondante di noce moscata

Esecuzione:

Taglia la zucca a pezzi e cuocila al vapore per circa 20-25 minuti, controlla la cottura con la lama di un coltello. Mettila in un colino e lasciala scolare.
Nel frattempo accendi il forno a 160°.

Prepara l'impasto al cioccolato: 
fondi il burro con 175 gr. di cioccolata a bagnomaria fino a che diventa liscio. Trasferiscilo in ua ciotola e lavoralo con lo zucchero (o zucchero e zucchero di canna). Aggiungi le 3 uova, uno alla volta, incorporando bene dopo ogni aggiunta. Setaccia la farina con il cacao e il sale ed unisci al composto amalgamando bene. Infine taglia pezzetti i 45 gr. di cioccolato ed aggiungili a loro volta mescolando nel composto, distribuendoli dappertutto (l'impasto risulterà denso). Metti  da parte.

Prepara la crema alla zucca:
Traferisci la zucca in una ciotola (se hai usato la qualità butternut non sarà necessario eliminare l'acqua, ma se hai usato una qualità più acquosa, cerca di strizzarla un pochino per eliminare eventualmente l'eccesso d' aqaua). Riduci a purea la zucca con una forchetta ed aggiungi il formaggio spalmabile lavorando fino ad ottenere una crema. Aggiungi lo zucchero ed il tuorlo e amalgama. Infine unisci, incorporandoli alla crema, la farina setacciata con la maizena e le spezie. 
La crema non deve essere troppo liquida, aggiungi eventualmente un po' di farina (la consistenza deve essere come quella di uno yogurt denso tipo quello greco).

Rivesti la teglia con la carta da forno. Trasferisci l'impasto al cioccolato nella teglia spalmandolo bene su tutta la superfice (compresi gli angoli) aiutandoti con un coltello o con una spatola.
Distribuisci la crema di zucca a cucchiaiate formando tre strisce verticali, senza ricoprire tutta la superfice).
Per creare i motivi chiaro-scuri infilala, nelle strisce chiare, la lama del coltello facendola penetrare sotto l'impasto al cioccolato e, con un gesto deciso rivolta, con movimento rotatorio e antiorario,  una parte d' impasto scuro su quello chiaro, senza esagerare e senza mescolare. Ripeti l'operazione 3 volte per ogni stricia.

Inforna a 160° per 20 minuti poi copri con un foglio di carta stagnola (in modo che la parte più chiara del motivo marmorizzato non prenda troppo colore) e continua la cottura per altri 40 minuti. Trascorso questo tempo togli la carta stagnola e cuoci ancora per 5-10 minuti. Fai la prova stecchino, il Brownie non deve cuocere troppo ed é pronto quando lo stecchino esce con ancora qualche residuo attaccato. 

Lascia raffreddare un oretta prima di togliere dalla teglia e tagliarlo in 9 pezzi quadrati. 


Ho seguito quasi pari pari la ricetta di Laurel Evans descritta qui, le dosi come vedrete non sono le stesse in quando le ho modificate secondo le mie esigenze.


  • Altre ricette dolci con la zucca
  • Pane alla zucca e noci a forma di zucca, qui
  • Crostata dolce alla zucca e cannella {façon brûlé}, qui

Nessun commento:

Posta un commento