Torta capovolta alle pere {con noci miste e noci pecan}

22.10.15

Sfacciatamente semplice. Come il famoso raggio di luce che entra al mattino nella stanza e come il sorriso di persone ignare del tesoro che ti stanno regalando.
Cosí é questa torta: un incontro di semplicità e poesia. 

Mi scuserete se faccio fatica a chiamarla Tatin, ebbene si, lo confesso, quando uso la pasta sfoglia anziché la brisée, non vorrei mai fare torto a Stéphanie e a Caroline. Sarà pure una mia fisima personale ma, per me la Tarte Tatin é rigorosamente legata alla pâte brisée leggermente salata. Quindi questa potrei chiamarla torta invertita, ma qualcuno potrebbe scambiarla per una torta strana, per farla breve optiamo per la torta capovolta. 
...tanto, di riffa o di raffa, avete capito che si tratta di una Tarte Façon Tatin.

Ingredienti per una tortiera di 24-26 ø - possibilmente apribile

1 rotolo di pasta sfoglia 
6-7 pere (per me pere Williams)
50 gr. di burro
50 gr. di zucchero
1 punta di coltello di cannella (facoltativo)
40 gr. di noci miste (per me noccioline, noci, noci pecan, mandorle)
5-6 noci pecan per decorare

Esecuzione:

Accendi il forno e portalo a 180°.
Pela le pere e tagliale ciascuna in quattro spicchi nel senso della lunghezza. 
Elimina i semi ed eventualmente la parte più dora attorno ad essi con un coltellino affilato.
In una capiente padella sciogli il burro con lo zucchero. 
Disponi i quarti di pera nella padella e falli rosolare grossolanamente da tutti i lati, rigirandoli con una forchetta, fino a farli dorare (circa 8-10).
Rivesti la tortiera, compreso il bordo, con un foglio di carta da forno. 

Tieni da parte due o tre quarti di pera per la decorazione finale e disponi, a raggiera, i restanti quarti sulla superfice della tortiera (uno accanto all'atro cercando di non lasciare spazi vuoti (guarda la foto
accanto) e, alla fine versaci sopra tutto il sughetto che é rimasto nella padella.
Trita grossolanamente le noci miste e disponile sopra le pere. 
Srotola la pasta sfoglia e corpi le pere rimboccando bene i bordi di pasta verso l'interno. 
Bucherella la sfoglia con una forchetta e inforna a 180° per 30-40 minuti.
Sforna e lascia riposare almeno 15 minuti prima di capovolgerla sul piatto con un gesto veloce e deciso (se hai usato la tortiera a cerniera, prima aprila e poi capovolgi).
Io di solito aspetto il completo raffreddamento in questo modo la frutta si compatta e risulta perfetta. 
Guarnisci ulteriormente con i quarti di pera che avevi tenuto da parte e le noci pecan intere o tagliate a metá.
Se decidi di accompagnare la torta con una pallina di gelato scegli dei gusti come il caramello salato, la vaniglia, o il cioccolato.





... ricette simili
Tarte Tatin di fichi e caramello salato alla provenzale, qui
Tarte Tatin alle fragole profumata al basilico, qui
Tarte Tatin alle pesche bianche profumata al timo, qui

3 commenti:

  1. This is a twist on my favourite desert. I make it with Creme anglais. Like a quiche. I once made one half a metre across and served it with two pavlova stacked on top with chocolate as a wedding cake. It was a great success. I only agreed to do it as the bride was marrying another girl and hoped to curry favour by showing my feminine side.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hi Adrian, it sounds very good too!
      A big hug my dear friend!

      Elimina
  2. Ciao! Si potrebbe usare anche la pasta brisè in questo caso oppure meglio la sfoglia?grazie!
    Ricette stupende e buonissime :-)
    Alessia

    RispondiElimina