Pain d'épices {magico déjà vu}

15.12.15


Cercherai nel cielo la stella cometa, uguale a quella che, con il cuore pieno di emozione, mettevi da bambino sulla casetta del presepe. È come una magia  che si compirà, anche se non hai mai assaggiato il pain d'èpices. Perché questo sapore ce lo portiamo dentro dalla notte dei tempi. Provare per credere.

Il dolce natalizio tipico alsaziano , diffuso in tutta la Francia, a base di miele, spezie, e farina di segale, ha origini antichissime.
Colazioni e merende che ci avvolgono, come ad abbacciarci l'anima, in questo periodo natalizio. Se non ora quando?

... regala a chi ti sta a cuore magia e bontà, perché fare un regalo non é una semplice azione, ma é fare un complimento alla persona che lo riceve, dimostrandogli la nostra stima.


Ingredienti per due piccoli stampi da plumcake (5 dl. di capienza) o per uno stampo medio (1 lt. di capienza)

1 dl di latte
1/2 dl di caffè (equivale a circa una tazzina piena)
2 chiodi di garofano
90 gr. di burro
80 gr. di zucchero di canna
180 gr. di miele
1 uovo
75 gr. di farina 00
75 gr. di farina di segale (puoi sostituire con farina integrale)
1 pizzichino di sale
2 cucchiaini di lievito per dolci
1 cucchiaino di cannella
2 cucchiain di mix spezie per pain d'èpice (in Italia non sempre si trova il mix di spezie per Pain d'épice, ma lo puoi orrenere mischiando in parti uguali - in questo caso 1/2 cucchiaino per spezia - cannella in polvere, anice stellato in polvere, chiodi di grofno in polvere, noce moscata in polvere)

Esecuzione:

Scalda il latte senza farlo bollire, togli dal fuoco, metti i chiodi di garofano e lasciali in infusione.
Accendi il forno e portalo a 170°.
Setaccia le farine con il sale, il lievito e le spezie.
Fai fondere il burro con lo zucchero ed il miele, unisci l'uovo incorporandolo con una piccola frusta a mano o una forchetta. Unisci il composto alle farine e lavora con le fruste elettriche. Elimina i chiodi di garofano dal latte e filtralo attraverso un colino. Aggiungi il latte e il caffè al composto e lavora fino ad ottenere un composto abbastanza fluido, liscio ed omogeneo.

Riempi gli stampi per 3/4 e cuoci in forno per 35/40 minuti se usi gli stampini da 5 dl. Se usi lo stampo da 1 lt. cuoci per 45 minuti, fai la prova stecchino (se usi stampi di carta non serve imburrarli ed infarinarli, se invece usi stampi classici rivestili prima di carta da forno o imburrali e infarinali).

Incartato si mantiene una settimana.

Per i Pain d'épices che ho preparato da regalare, come quelli della foto, ho usato gli stampi in carta biodegradabile certificata per alimenti e cottura in forno del Sweet Baking Set di Ecopack, qui. Per le etichette invece ho scelto Á la Carte la linea di carta riciclata, ideale per scrapbooking ma non solo, in colori naturali o vivaci che puoi trovare qui. Ho legato il pacchetto con semplice spago e decorato con rametti di abete e frutta secca.




4 commenti:

  1. Io sento il profumo fin qui ed ho l'acquolina!
    Quanto mi era mancato leggerti...

    Ti abbraccio forte!

    RispondiElimina
  2. Cara Laura, introduzione, sentimenti, descrizione, riferimenti, predisposizione, illustrazione... la tua arte si esprime a tutto tondo. Complimenti!!!

    RispondiElimina
  3. Immagino il profumo... Ricetta da fare. In Italia il mix di spezie e' il pisto.

    RispondiElimina
  4. Ma avverto già il profumo sai? Complimenti :)

    RispondiElimina