Bliny o Blinis {ricetta basic}

9.2.16


Deliziose focaccine russe. Sono una specie di piccole e spesse crêpes anche se la definizione non é esatta. I Bliny sono i Bliny punto. 
I più diffusi sono farciti con caviale e panna acida, seguiti a ruota da quelli al salmone, puoi vedere qui una mia versione più light.
Sono buonissimi farciti anche in maniera dolce con panna acida (o ricotta) e marmellata o semplicemente marmellata.

Quando vivevo a Vienna alle porte dell'Est ricordo i Bliny protagonisti dei Sekt-Frühstuck e brunch più chic della cittá.
Il nome corretto sembra essere Bliny, al plurale visto che se ne preparano in quantità (Blin al singolare).
Vengono preparati con diverse farine, io ti propongo quelli con farina 00 e farina di grano di saraceno che sono anche i più diffusi. Li faccio spesso e con le dosi indicate ne vengono circa 40- 45 quindi li farcisco sia salati che dolci e li trovo fantastici.

Allora che aspetti? Bliny-AMO?


Ingredienti per circa 40 Bliny

80 gr. di farina di grano saraceno
80 gr. di farina 00
10 gr. di lievito di birra fresco e sbriciolato (oppure 8 gr. di lievito di birra disidratato in polvere)
2 pizzichi di sale
1/2 dl di panna freschissima
1 dl di latte + 2 cucchiai
1 uovo (tuorlo e bianco divisi)
1 pizzico di zucchero
10 gr. di burro (fuso dolcemente)

Esecuzione

Intiepidisci il latte e la panna in un pentolino. Sciogli, in una ciotolina a parte, il lievito sbriciolato in un goccio di latte e panna tiepidi.
Setaccia le farine con lo zucchero e un pizzichino di sale, aggiungi la panna con il latte, il lievito sciolto ed il burro fuso. Sbatti leggermente il tuorlo con i 2 cucchiai di latte rimasti ed unisci al composto. Lavora con le fruste elettriche fini ad ottenere una pastella abbastanza densa e liscia.
Copri con un foglio di carta trasparente e lascia lievitare  per circa un ora.

Trascorso questo tempo, monta a neve l' albumi con un pizzico di sale e uniscilo dolcemente al composto con movimenti dall'altro verso il basso per non sgonfiarlo.

Scalda una padella antiaderente unta con burro o olio di semi (io preferisco l'olio perché il burro tende a bruciare essendo la quantità di pasta relativamente piccola).

Fai scivolare con due cucchiai una noce di composto (ci vuole pazienza perché il composto é abbastanza appiccicoso) di 3-4 cm di diametro. Dopo alcuni minuti gira i bliny e schiacciali brevemente con la paletta per appiattirli lievemente, non premere troppo. Cuoci da ambo i lati per un paio di minuti.

Da farcire tiepidi.

I Bliny si possono congelare. Prima di gustarli falli scongelare e, successivamente scaldali brevemente o nel tostapane o in padella prima di farcirli.

Bliny farciti con salmone e salsina allo yogurt greco, per vedere la ricetta clicca qui.
Bliny semplicemente farciti con la marmellata a colazione.



Nessun commento:

Posta un commento