La tavola di Pasqua personalizzata {Home chic home}

18.3.16

Pasqua é sicuramente una di quelle occasioni, nelle quali amo preparare e decorare la tavola curando i minimi particolari. Coincidendo con l'arrivo della primavera inevitabilmente, ogni anno tutto prende forma con nuova e fresca ispirazione. 
Ricevere é un arte e un piacere.
Segui le regole fondamentali del galateo per apparecchiare e ricorda che la semplicità é sinonimo di eleganza. Cura i dettagli e scegli decorazioni che ti rispecchiano, in questo modo i tuoi ospiti, pur sedendosi ad una tavola impeccabile, si sentiranno coccolati e a proprio agio, riconoscendo il tuo carattere nelle piccole cose, nei colori e nello stile.
 La tavola di Pasqua parlerà di te, sarà la tua firma e non verrà dimenticata.

Per questo motivo, in collaborazione con FERRERO ROCHER, che é stato il mio mentore ispiratore, ti propongo tre stili di decorazioni in cui riconoscerti e prendere spunto, tutte arricchite con le famose specialità al cioccolato. 
Una marcia e una mano in più arriva, dai GRAND FERRERO ROCHER, le bellissime confezioni PASQUALI proposte quest'anno da FERRERO ROCHER grazie alle quali decorare diventa un piacere goloso e divertente! 

Gli stili che ho pensato per te sono:
Essenziale - Bohemien Chic - Shabby Chic

ESSENZIALE - per il carattere sofisticato e moderno

Per lo stile ESSENZIALE ho scelto tovaglia e piatti chiari, giocando con il contrasto di colore della mimosa, un fiore prettamente primaverile.

Per creare questo allegro segnaposto o centrotavola, ho collocato una spugna da fiorista in una ciotolina, infilato i rametti di mimosa, alternando fiori e rametti verdi, disposti a raggera e completato con le specialità al cioccolato FERRERO ROCHER.
Per un risultato ottimale ho leggermente infilato la punta di un piccolo spiedino di legno nella parte sottostante del FERRERO ROCHER e collocato lo stecchino nella spugna.
Ho terminato la tavola distribuendo delle uova vere vuote e leggermente decorate in modo naturale.
Ho disposto infine sulla tavola i GRAND FERRERO ROCHER e il cubetto con 6 FERRERO ROCHER come presente per gli ospiti.

Un altro consiglio per lo stile ESSENZIALE é quello di scegliere i toni del grigio, bianco e oro. un abbinamento sofisticato, che conferisce la nota adatta ad un pranzo pasquale raffinato.

Le camelie bianche e le specalitá al cioccolato FERRERO ROCHER,  completano questo bellissimo setting table.
Ho disposto sulla tavola, a casaccio e senza esagerare, ancora alcune
specialità al cioccolato FERRERO ROCHER,  dei rametti di gemme primaverilie e delle uova vere dipinte a mano nei toni del grigio.
Ho aggiunto come segnaposto e come piccolo pensiono pasquale il cubetto con 6 FERRERO ROCHER.

BOHEMIEN CHIC - per il carattere grintoso e romantico. 
Uno stile che piacerà sicuramente alle più giovani contraddistinto dall'impronta pink decisamente girly.

Ho ritagliato dei fogli di carta velina facendo dei leggerissimi e grandi coriandoli che ho fatto cadere a pioggia, con parsimonia, sulla tavola.
Ho composto il segnaposto collocando una spugna da fiorista in una ciotolina e infilando ranuncoli freschi rosa.
Le specialità al cioccolato FERRERO ROCHER conferiscono il tocco finale immancabile.
Per inserirle al meglio nella spugna ho forato leggermente la parte inferiore e infilato un piccolo spiedino che ho poi facilmente inserito nella composizione.
Per finire ho distribuito sulla tavola, come presente, i GRAND FERRERO ROCHER e preparato un cocktail di benvenuto rosa, frullando alcuni lamponi, ghiaccio, latte di cocco e un po' di liquore.

SHABBY CHIC - per il carattere che ama la pura eleganza del naturale

Per esaltare lo stile naturale ho scelto piatti chiari.
Per i segnaposto ho realizzato dei nidi arrotolando a spirale dei trucioli di legno che ho infilato in delle cocottine bianche appoggiate sul piatto.
Al centro del nido ho collocato due specialità al cioccolato FERRERO ROCHER.
Ho legato i tovaglioli écru, con dello spago naturale assieme ad un rametto di gemme e un uovo di legno dipinto.
Come abbellimento floreale ho scelto dei tulipani gialli.
Ho disposto sulla tavola alcuni GRAND FERRERO ROCHER, come deko e come presente per gli ospiti.

La seconda idea SHABBY CHIC é quella di riciclare materiali e oggetti di uso quotidiano.

Ho creato un segnaposto con dei cartoni di uova vuoti e di colore naturale.
Ho fatto dei piccolissimi nidi con i trucioli di legno arrotolati a spirale che ho collocato in due o tre spazi del cartone.
Nei nidi ho disposto una specialità al cioccolato FERRERO ROCHER.
Negli spazi rimanenti ho collocato dei ranuncoli freschi e delle uova vere, leggermente decorate a mano.
Ho legato il tovagliolo con semplice spago naturale e abbellito con un coniglietto di legno. Ho allegato un etichetta con il nome del commensale e un ranuncolo fresco.
Quest'idea, unendo più cartoni, diventa un simpatico centrotavola.
Ho disposto sulla tavola i GRAND FERRERO ROCHER e i cubetti con 6 FERRERO ROCHER.














... di seguito alcune alcune regole fondamentali e basilari per una tavola perfetta 

  1. immagina la tua idea finita e, in base a quella scegli la tovaglia, eventualmente il runner e i tovaglioli, tenendo presente di non mettere troppi colori che toglierebbero armonia alla tu immagine iniziale, ti consiglio il ton sur ton oppure di giocare e staccare con due colori contrastanti. 
  2. abbina in base alla scelta della tovaglia i piatti e i sottopiatti, stacca pure colore con il sottopiatto, rispettando sempre l'armonia cromatica. 
  3. I sottopiatti vanno disposti alla giusta distanza - 2 cm. - dal bordo del tavolo. 
  4. Il tovagliolo va collocato sulla sinistra, oppure al centro del piatto. 
  5. Le forchette a sinistra all'interno del tovagliolo, a destra posiziona il coltello, con la lama rivolta verso il piatto e, a fianco del coltello colloca il cucchiaio. 
  6. Ogni bicchiere ha un suo ruolo e un posto preciso in questo ordine partendo da sopra le posate di destra. Segui una linea obliqua, da destra a sinistra, che sale verso il centro del tavolo e rispetta questa sequenza di bicchieri: acqua, vino, coppa da champagne. 
  7. Non portare mai bottiglie d'acqua a tavola ma disponi delle caraffe di vetro. 
  8. Assegna i posti seguendo la regola dell'alternanza uomo-donna-uomo-donna e non assegnare posti vicini persone che si trovano poco simpatiche tra loro. 
  9. Ci sono poi tantissime altre regole: da chi siede a fianco alla padrona di casa a seconda dell'importanza e anzianità degli ospiti ecc. ma, a mio parere, la regola fondamentale, se si tratta di un pranzo informale, é quella di non cadere in freddi stereotipi e usare l' innato buon gusto.

4 commenti: