Panna cotta al The Matcha {Japanese feelings}

27.4.16

Questione di feelings. E di feelings con il Giappone ne ho diverse. 
Mi perseguitano fin da bambina, cominciando dai cartoni animati. Verso i vent'anni sono stata sushi addicted, e conquistata letteralmente dalle stampe giapponesi (questo anche per via del mio lavoro). Venne poi la fase "fiori e alberi giapponesi" seguita da un periodo Futon e arredamento nipponico in generale. 
Beh, potevo farmi mancare il Matcha in qualche ricetta? 
Giammai! 

Il matcha é una di quelle cose di cui tutti hanno sentito parlare ma non tutti lo hanno provato.Credimi, é fantastico! Ricchissimo di propietá, tra le più note ci sono quelle antiossidanti, drenanti e disintossicanti e vitaminiche (B1, B2 e C).  Contiene beta carotene che in questo periodo pre-estivo é utilissimo per preparare la pelle al sole. Aiuta anche chi é a dieta perché calma il senso di fame.
Il tea Matcha é in polvere quindi, diluendolo direttamente in acqua o latte, hai il vantaggio di assumerne interamente le propietá.
Io lo uso spesso per prepararmi il famoso latte Matcha e, in cucina, questo tea, grazie al colore brillante, é capace di grandi prestazioni. 

La panna cotta al Matcha ne é una prova, un sapore delicato e nuovo.
Per realizzare questo raffinato dessert ho usato FITTEA MATCHA  di FITTEA che lo lavora  attentamente facendo prima cuocere le foglie al vapore, poi asciugate e infine ridotte in polvere finissima.   con la sua qualità mi ha dato un sapore delicato e accattivante. 
E oggi ti faccio un regalino, con il nostro codice timoebasilico10  avrai lo sconto del 10% per questo meraviglioso Tea su FITTEA


Ingredienti per 4 persone 
(io ho usato dei bicchierini da mezzo dl in modo da ottenere 8 piccole porzioni)

5 dl di panna freschissima
1 bustina di vanillina (12 gr.)
60 gr. di zucchero
1 cucchiaino di Matcha
6 gr. di gelatina (circa 4 fogli)

per guarnire (facoltativo)
granella di pistacchio

Esecuzione

Metti a mollo la gelatina in acqua fredda.
Nel frattempo miscela bene lo zucchero, la vanillina e il Matcha.
Versa un cucchiaio di panna nella miscela e diluisci, con una piccola frusta, la miscela fino ad ottenere un colore omogeneo. Unisci il resto della panna e, sempre con la frusta incorporala totalmente ottenendo un colore uniforme.
Trasferisci la panna al Matcha in un pentolino e scalda sul fuoco, sempre mescolando, fino a poco prima del bollore. Unisci la gelatina strizzata e continua a mescolare per alcuni secondi fino a farla sciogliere. Versa nei vasetti e, una volta intiepiditi, mettili in frigo per almeno 3 ore.
Trascorso questo tempo guarnisci, volendo, i bicchierini con la granella di pistacchio.

Se vuoi un colore più scuro metti all'inizio fino a due cucchiaini di Matcha.


Nessun commento:

Posta un commento