Velluata tiepida di asparagi e crackers di quinoa

24.4.16

Food di tendenza  con semplicità e stile.
... quasi una crema da gustare tiepida, abbianata a crackers homemade di quinoa.

Delicatezza e leggerezza sono i protagonisti per A COOKING DAY la rubrica domenicale in collaborazione con il brand PATRIZIA PEPE


Ti basta pochissimo tempo per realizzarte questo delizioso piatto composto da due ricette complementari. Mentre gli asparagi per la velluata cuociono, prepari facilmente l'impasto per i cracker che andranno subito in forno. 

Naturalmente puoi decidere di preparare le due ricette separatamente, la vellutata é sempre una buona idea e i crakers di quinoa, conservati in un barattolo o in un contenitore chiuso, si mantengono circa sei giorni e sono ottimi anche all'ora dell'aperitivo con vari dip come il guacamole. Se non aggiungi la paprika, ideali anche a colazione con miele o marmellata.

Ingredienti per 2 persone

per la velluata
500 gr. di asparagi verdi
80 gr. di yogurt greco
2 cucchiai di panna fresca
sale e pepe
semi misti per la decorazione (facoltativo)

per i crackers
60 gr. di quinoa bianca
2 cucchiai di farina
1/2 cucchiaio di semi di chia
1/2 cucchiaio di semi di papavero
1/2 cucchiaio di olio di semi di girasole
1 pizzico di sale
1 pizzico di paprika dolce (facoltativo)

Esecuzione

per la velluata
Lava gli asparagi, taglia la parte legnosa del gambo ed eventualmente sbucciali nelle parti più dure.  Tagliali a tocchetti e trasferiscili in una casseruola (tieni da parte circa 4 punte per la guarnizione finale). Versa dell'acqua nella casseruola, sufficiente a coprire appena gli asparagi, sala leggermente e porta a ebollizione. Cuoci per 15 minuti e frulla con il mixer ad immersione fino ad ottenere una crema liscia. Aggiungi lo yogurt e la panna, frulla nuovamente aggiusta di sale e pepe e metti da parte.

per i crackers
Sciacqua la quinoa e lessala in acqua salata bollente per circa 20 minuti (segui comunque i tempi di cottura indicati sulla confezione).
Scolala cercando di eliminare l'acqua in eccesso e trasferiscila in una capiente ciotola.
Unisci  la farina, i semi di chia, i semi di papavero, l'olio il sale ed eventualmente la paprika. Impasta con le mani fino ad ottenere un composto omogeneo.
Stendi l'impasto col matterello tra due fogli di carta da forno ad uno spessore di circa 3 mm. Elimina il foglio superiore e trasferisci l'impasto steso sulla placca del forno con il foglio sottostante.
Intaglia i crackers con una formina rotonda o semplicemente a losanghe col coltello, senza spostarli dal forgio di carta.
Cuoci in forno caldo a 180° per 20 minuti. Sforna e lascia raffreddare prima di staccare i crackers.

Servi la velluata tiepida decorata con le punte di asparago tagliate sottilmente ed eventualmente dei semi misti.
Accompagna con i crackers di quinoa.


Trovi la ricetta pubblicata anche sul BLOG del brand all'interno del sito PATRIZIAPEPE.COM



Nessun commento:

Posta un commento