Tarte Tatin di pomodorini confit { una bontá unica }

23.6.16

Ho il vizio delle Tatin! Che ci posso fare?

Nella versione salata, quella ai pomodorini confit, é una delle mie preferite.
 Come amo gustarla?

Ceramente in maniera informale, disposta su un piatto da portata con un coltello che ci si passa a vicenda, in modo da prenderne un pezzetto direttamente con le mani e "spiluccarla" in slowmotion con un buon bicchiere di vino.

Vi confido che é un mio pezzo forte, accompagnata ad una stracciatella di buratta é semplicemente divina.

La preparazione della Tatin ai pomodorini confit, prevede di preparare prima i pomodorini confit, ma non temere perché, in questo caso, non devi lasciare acceso il forno per un sacco di tempo.
Grazie alle indicazioni di Angela Frenda descritte nel suo meraviglioso libro
RACCONTI DI CUCINA  edito da RIZZOLI ho realizzato questa Tarte Tatin in un tempo ragionevole. Dire che un sogno è riduttivo.


Ingredienti per uno stampo di cm. ø

ti consiglio di fare la pasta brisée homemade con la ricetta che ho fatto qui, oppure usa 1 rotolo di pasta brisée già pronta.

400 gr. circa di pomodorini cherry
2 o 3 spicchi d'aglio
30 gr. di aceto balsamico
30 gr. di miele
2 o 3 cucchiai di zucchero di canna
4 o 5 cucchiai d'olio extravergine d'oliva
sale
timo fresco

Esecuzione

Lava e taglia i pomodorini in a metá. Disponili, per 15 minuti circa, con la parte tagliata verso l'alto su di una griglia o un tagliere. Spolverali leggermente di sale in modo che perdano l'acqua in eccesso.
Nel frattempo accendi il forno, portalo a 100° e prepara il condimento per preparare i pomodorini confit. Emulsiona l'olio con lo zucchero di canna e alcune foglioline di timo. Disponi i pomodorini in una grande pirofila (non devono essere sovrapposti) e spennellali abbondantemente con l'emulsione di olio e zucchero e unisci anche l'aglio tagliato grossolanamente. Infornae la pirofila a 80°-100° gradi per 30 minuti. Lascia acceso il forno e portalo a 180°.
Nel frattempo, sul piano di lavoro infarinato, stendi col matterello la pasta brisée formado un disco più largo del diametro dello stampo di circa 3 cm.
Infine scalda in un pentolino, a fuoco vivo, il miele con l'aceto balsamico e riduci della metá, la consistenza deve essere densa.
Rivesti lo stampo con la carta da forno compresi i bordi (usa la carta da forno in un foglio unico).
Versa la riduzione di aceto e miele nello stampo rivestito e distribuiscila con un pennello, in modo da ottenere uno strato uniforme. Disponi i pomodorini con la parte tagliata verso l'alto e copri con il disco di brisée. taglia e rimbocca i bordi in modo da sigillare i pomodorini. Bucherella la superfice della brisée con una forchetta e inforna a 180° per 30 minuti.
Sforna e lascia intiepidire almeno alcuni 10-15 minuti e rovesce la Tatin su un piatto da portata.





Nessun commento:

Posta un commento