Base di mandorle per corostate {vegan - raw - classic}

7.7.16

Questa base per crostate di tendenza, dolci o salate, arriva dalla cucina crudista e dalla cucina vegan. Nulla ci impedisce però, di usarla nella versione cotta o con l'aggiunta di un uovo.

L'ingrediente magico é la mandorla. 

Io vi propongo le tre versioni e scommetto che quella che preferirete sarà la versione vegan.

Mandorle, acqua e olio (+ uovo per la versione classica) tutto quello che ti serve per ottenere una base diversa dalle solite, molto delicata nella versione raw, croccante e decisamente più corposa nella versione al forno.

Una volta preparati i gusci, non ti resta che farcirli nel modo consueto. Vista la stagione io preferisco farcirli, per la versione dolce, semplicemente con yogurt greco aromatizzato alla vaniglia (o comunque una crema leggera) e tanta frutta fresca. 



Per la versione salata ti consiglio (aridaje) lo yogurt greco aromatizzato con delle erbe aromatiche fresche tagliuzzate e verdura fresca (come ho fatto QUI) o leggermente scottata in padella con pochissimo olio, fatte asciugare e raffreddare su di un foglio di carta assorbente.


L'impasto base vegan, é ottimo, come dicevo sopra, per preparare torte, dolci o salate, crudiste (come i mini cheesecake vegan fatti QUI). In questo caso segui le istruzioni descritte sotto nella preparazione*


Ingredienti 
per una tortiera di circa 18-20 cm. ø o per 4 stampini individuali  o per uno stampo rettangolare, tipo francese, di 12x34 cm. 

vegan
240 gr. di mandorle intere con la buccia
1 cucchiaio di olio (di semi, es. girasole, per dolce - olio extravergine d'oliva, per salato)*
2 cucchiai d'acqua
1 pizzichino di sale

classico
240 gr. di mandorle intere con la buccia
1 cucchiaio di olio (di semi, es. girasole, per dolce - olio extravergine d'oliva, per salato)
1 uovo intero
1 pizzichino di sale


Esecuzione

vegan
trita le mandorle finissime, aggiungi l'olio ed il sale e impasta con i polpastrelli.
Aggiungi l'acqua e continua ad impastare fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Se necessario aggiungi ancora un po' d'acqua.

classico
come l'impasto vegan con l'uovo al post dell'acqua.


Stendi l'impasto (vale per tutti e due i tipi) nello stampo leggermente unto ed infarinato, bucherella con una forchetta e metti in congelatore per 20 minuti.
Nel frattempo accendi il forno a 160° ed inforna (direttamente dal freezer al forno) per circa 30 minuti.
Se usi gli stampini individuali cuoci per 20-22 minuti. Il guscio deve comunque risultare ben dorato.

Sforna e lascia reffreddare completamente prima di rimuovere i gusci con delicatezza per non romperli.

*in alternativa puoi usare olio di cocco se desideri un sapore tropicale, in questo caso mettine poco meno di un cucchiaio.

*l'impasto vegan é ottimo, come anticipato sopra, per preparare buonissime torte crudiste, le famose Raw Cake.
In questo caso non ungere gli stampini ma rivestili con la pellicola trasparente prima di stendere l'impasto. In questo modo sarà più facile estrarre la torta finita dallo stampo.












  • Nel nostro shooting: 
  • piattino in ceramica di giovelab, collezione pastello, qui 
  • canovaccio in lino di Laupuankankurit, qui

Nessun commento:

Posta un commento