Risotto allo stracchino e basilico {greenry food}

19.9.17

La ricetta di oggi è uno dei miei piatti preferiti! 
Il Greenery, colore dell'anno, continua ad essere una bellissima ispirazione e fonte di idee.

Raffinato, di un verde delicato, un profumo invitante e un sapore che avvolge i sensi.

L'eleganza della semplicità. 


Un risottino fatto bene è sempre una ottima scelta. 
Presentato nel modo giusto e accompagnato da un buon vino, in questo caso vi consiglio un bianco secco e frizzante, diventerà anche un tuo cavallo di battaglia. 

Provare per credere. 
Porta anche tu a tavola bellezza e bontà. 

Ingredienti per 2 persone

160 gr. di riso carnaroli
1 scalogno
1/2 bicchiere di vino bianco secco
120/140 gr. di stracchino
1 mazzetto di basilico
brodo bollente (circa 500 ml.)
1/2 cucchiaio d'olio extra vergine di oliva
20 gr. circa di burro
un cucchiaio di parmigiano grattugiato e una noce di burro per finire (facoltativo)

Esecuzione

In una tegame fai imbiondire lo scalogno tagliato a fettine finissime con l'olio e il burro.
Aggiungi il riso e fallo tostare, sempre mescolando con il cucchiaio di legno,  per altri 1 o 2 minuti Sfuma con il vino e lascia evaporare.
Aggiungi mano mano il brodo a mestoloni e, mescolando sovente, porta a cottura il riso.
Nel frattempo frulla nel blender o col mixer ad immersione, lo stracchino con le foglioline di basilico fino ad ottenere una crema dal colore verde omogeneo.
Quando il riso è cotto, togli dal fuoco, aggiungi la crema al basilico e amalgama bene. Volendo aggiungi anche una noce di burro e un po' di parmigiano grattugiato.
Copri e lascia riposare il risotto per 5 minuti quindi impiatta e decora con fiori eduli freschi o disidratati e a seconda della stagione e del gusto con oppure con pinoli tostati.

Nessun commento:

Posta un commento